Filezio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filezio
Saga Odissea
Nome orig. Φιλοίτιος
1ª app. in Odissea di Omero, IX secolo a.C. circa

Filezio (gr. Φιλοίτιος, -ου) è un personaggio dell'Odissea. È il guardiano del bestiame del palazzo di Odisseo.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

È un giovane e vigoroso guardiano del bestiame, preso ancora ragazzo da Odisseo stesso per accudire gli animali.

Filezio rimase fedele anche al suo ritorno, quando il porcaro Eumeo gli svelò l'identità del suo padrone, e gli dette man forte durante la strage dei Proci, descritta nel Libro XXII.