Figlio di Dio (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Figlio di Dio
Titolo originale Child of God
Autore Cormac McCarthy
1ª ed. originale 1974
Genere romanzo
Lingua originale inglese
Ambientazione Tennessee
Protagonisti Lester Ballard

Figlio di Dio è il terzo romanzo dello scrittore statunitense Cormac McCarthy, pubblicato dalla casa editrice Random House nel 1974.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo narra la discesa nella follia di Lester Ballard, giovane balordo disadattato che vive fin dall'inizio del romanzo ai margini della società. Violento per natura, talentuoso solo nell'uso del fucile, Ballard è incapace di qualsiasi relazione. Coinvolto suo malgrado in varie vicende, viene stritolato da quell'ingranaggio sociale dal quale cerca di distanziarsi. Privato di tutto, lasciato in balìa del suo solo istinto violento, Ballard si trasforma in un serial killer necrofilo e stupratore, un "troll delle montagne", come lo descrive McCarthy, che vive nelle caverne, vestito degli abiti delle sue vittime. Preso e rinchiuso, Ballard riuscirà a evitare di essere linciato "riemergendo" dalla terra dopo una fuga nelle caverne, per morire molti anni dopo in clinica.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura