Ficus pumila

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fico rampicante
Awkeotsang Makino Corner.JPG
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Urticales
Famiglia Moraceae
Genere Ficus
Specie F. pumila
Classificazione APG
Ordine Rosales
Famiglia Moraceae
Nomenclatura binomiale
Ficus pumila
L.

Il Ficus pumila (noto come Fico rampicante) è un piccolo arbusto rampicante, sempreverde, originario dell'Asia tropicale. Ha portamento prostrato, e utilizza le radici aeree per attaccarsi al supporto, ha piccole foglie cuoriformi dalla superficie piacevolmente increspata di colore verde brillante o variegata di bianco, fusti lunghi oltre i 60-80 cm sottili e ramificati.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Le giovani piante vengono coltivate in vasi pensili o cassette, prediligono clima fresco ricco di umidità e luce filtrata, terriccio di torba sempre umido e drenato, vengono coltivate con successo in serra con la tecnica dell'idrocoltura, negli appositi contenitori che garantiscono l'umidità necessaria; annaffiare con regolarità spruzzando frequentemente le chiome, concimare due volte al mese con fertilizzante liquido miscelato all'acqua di irrigazione. La moltiplicazione avviene per talea o per margotta, potare regolarmente per mantenere la vegetazione di forma compatta, rinvasare ogni due anni.

Avversità[modifica | modifica sorgente]

Diversamente da altre specie di Ficus il F. pumilia resiste bene a parassiti e malattie, è però soggetta all'attacco di cocciniglie, afidi, acari e tripidi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica