Ficus palmata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ficus palmata
Ficus palmata 01 by Line1.JPG
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Hamamelidae
Ordine Urticales
Famiglia Moraceae
Genere Ficus
Specie F. palmata
Classificazione APG
Ordine Rosales
Famiglia Moraceae
Nomenclatura binomiale
Ficus palmata
Forssk., 1775
Sinonimi

Ficus forskalaei
Vahl
Ficus malabarica
Miq.
Ficus morifolia
Forssk.
Ficus petitiana
A.Rich.
Ficus pseudocarica
Miq.
Ficus pseudosycomorus
Decne.

Il Ficus palmata Forssk., 1775 è una pianta da frutto della famiglia delle Moraceae.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Portamento arboreo, a moderato sviluppo (altezza massima 8–10 m).

Foglie ruvide, decidue, di forma poco o nulla lobata; cuoriformi o cuoriformi allungate appuntite, in alcune sottospecie leggermente dentate (caso molto raro nelle Moracee), ruvide in superficie dorsale, leggermente pelose sulla superficie ventrale soprattutto in corrispondenza delle nervature, dimensioni circa 12–14 cm x 15–16 cm.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La specie presenta due sottospecie o, secondo alcuni, varietà; la definizione è difficile dato che la specie presenta anche forme intermedie in zone geografiche intermedie.

  • Ficus palmata palmata, a foglie intere appuntite o poco lobate, e nettamente dentate, presente nel sud ovest dell'Arabia e contigue regioni dell'est Africano.
  • Ficus palmata virgata, a foglie nettamente cuoriformi, diffusa nel nord est dell'Arabia, in Iraq, Iran, Pakistan ed India nelle regioni confinanti con il Pakistan fino al Nepal.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Se il Ficus carica è il fico della regione Mediterranea asiatico - europea (Mar Nero- Mar Mediterraneo), F. palmata è invece quello di una fascia più meridionale. La pianta è stata molto meno selezionata del F. carica e quindi non è molto conosciuta, perlomeno in Europa, nelle sue sottospecie e varietà.

Nonostante abbia lo stesso impollinatore e sia ritenuto strettamente imparentato col F. carica le differenze botaniche sono apprezzabili, ed indicano una evoluzione separata.

Cresce spontaneamente in Sudan, Egitto meridionale, Etiopia, Somalia, Eritrea, Yemen, Arabia Saudita, Iraq, Iran, Pakistan, India e Nepal, (è detto Punjab Fig).

Per la diffusione del Ficus carica (coltivato o inselvatichito) gli areali delle due specie in alcune regioni sono prossimi, o sovrapposti, (ad esempio in Sudan, Egitto, Giordania, Iran e Pakistan), sono quindi possibili le presenze di ibridi naturali in quelle zone.

Sono stati realizzati comunque ibridi orticoli delle due specie.

Le varietà naturali della fascia occidentale (Africa ed Arabia) hanno foglie maggiormente appuntite (acuminate), e nettamente meno scabre/pelose.

Impollinazione[modifica | modifica wikitesto]

L'insetto impollinatore è lo stesso di Ficus carica, cioè l'imenottero Blastophaga psenes (Agaonidae).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ficus palmata in The Plant List. URL consultato il 14 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]