Fiat Nuova 500 Steyr-Puch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steyr-Puch 500
SteyrPuch500 1.JPG
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Steyr-Daimler-Puch
Tipo principale Utilitaria
Produzione dal 1957 al 1973
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 2.970 mm
Larghezza 1.320 mm
Passo 1.840 mm
Massa 470 kg
Altro
Stessa famiglia Fiat Nuova 500

La Steyr-Puch 500 è una vettura prodotta dalla casa automobilistica austriaca Steyr-Daimler-Puch. Si tratta di una versione della Fiat Nuova 500 costruita su licenza della casa torinese in varie cilindrate e allestimenti dal 1957 al 1973.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Le differenze con la versione italiana si caratterizzano in lievi interventi sulla carrozzeria e all'adozione di un motore boxer bicilindrico, più potente dell'originale Fiat, con cilindrate che partono dai 493 cm³ nel 1957, passano a 643 cm³ nel 1963 e a 660 cm³ nel 1964. Venne commercializzata anche la versione "Combi" o "Kombi", in Italia nota come "Giardinetta". In base all'accordo con la FIAT i modelli austriaci non potevano essere venduti in Italia, nonostante fossero molto richieste per le loro prestazioni.

Modello Anni di produzione Cilindrata cm³ Potenza
500 1957–1959 493 16 hp (12 kW)
500 D 1959–1967 493 16 hp (12 kW)
500 DL 1959–1962 493 20 hp (15 kW)
700 C (Combi) 1961–1968 643 25 hp (18 kW)
700 E (Combi) 1961–1968 643 20 hp (15 kW)
650 T 1962–1968 643 20 hp (15 kW)
650 TR 1964–1968 660 27 hp (20 kW)
650 TR II 1965–1969 660 41 hp (30 kW)
500 S 1967–1973 493 20 hp (15 kW)
500 Neu 1969-1971 493 16 hp (12 kW)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti