Fiat 510

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat 510
Fiat 510 Series1 1919.jpg
Una Fiat 510 del 1919
Descrizione generale
Costruttore Italia  Fiat
Produzione dal 1919 al 1925
Sostituita da Fiat 512
Esemplari prodotti 14158
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3920 mm
Larghezza 1470 mm
Altezza 1710 mm
Passo 3400-3100 (510 S) mm
Massa 950 kg
Altro
Assemblaggio Torino, Italia

La Fiat 510 è stata un’autovettura di alta gamma prodotta dalla Fiat dal 1919 al 1925. Derivò dalla 501 e dalla 505.

Il propulsore aveva una cilindrata di 3446 cc [1]. Era un sei cilindri in linea con valvole laterali. La “510” è stata la prima autovettura del mondo ad avere i freni anche sull’avantreno. Aveva un cambio manuale a quattro rapporti.

Dal 1920 fu commercializzata la versione sportiva, chiamata “510 S”, con un motore più potente ed un passo più breve. Fu fabbricata in più di 400 esemplari. Aveva un aspetto sportivo con parabrezza e radiatore a spartivento. Raggiungeva i 100 km/h[1].

La serie ordinaria aveva un motore che sviluppava 46 hp, mentre quello della versione sportiva erogava 53 hp[1].

Fu commercializzata in quattro versioni: berlina, torpedo, coupé de ville e landaulet. È stata sostituita dalla Fiat 512.

Motore[modifica | modifica sorgente]

Modello Anno Motore Cilindrata Potenza Alimentazione
510 1919-26 sei cilindri in linea con valvole laterali 3446 cm³ 46 hp carburatore singolo
510 S 1921-26 sei cilindri in linea con valvole laterali 3446 cm³ 53 hp carburatore singolo
Una Fiat 510 S

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c FIAT: modelli storici 1916-1920. URL consultato l'08-04-2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili