Fescennium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fescennium
La tagliata etrusca a Corchiano, possibile ubicazione dell'antica Fescennium
La tagliata etrusca a Corchiano, possibile ubicazione dell'antica Fescennium
Epoca VIII secolo a.C.
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio

Fescennium è un'antica città falisca al confine tra Etruria e Lazio, forse vicina all'attuale Corchiano in provincia di Viterbo dove sono stati rinvenuti reperti dell'VIII secolo a.C.

Origini e Storia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo storico Dionigi di Alicarnasso essa fu fondata dai Siculi, vi si insediarono successivamente i Pelasgi[1] ed infine i Falisci. La città fu alleata degli Etruschi contro i Romani che ne occuparono il territorio nel 241 a.C. I suoi abitanti e quelli della vicina Falerii Veteres (attuale Civita Castellana) furono trasferiti nella colonia di Falerii Novi.

A essa fa riferimento il grammatico Festo quando ci fornisce una delle possibili etimologie dello stile poetico dei versi fescennini in base alla quale essi fossero chiamati così perché nati proprio nella città falisca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia