Ferruccio Panagini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferruccio Panagini
Ferruccio Panagini.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Hockey su pista Roller hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo attaccante
Società Hockey Novara
Carriera
Squadre di club
1945-1961(?) 600px Blu bordato di Bianco con scudo Rosso crociato e stella Gialla.png Hockey Novara
1962(?)-1964 Bianco e Azzurro.svg Pro Follonica
Nazionale
1948-1961 Italia Italia 157
Carriera da allenatore
1964-1969 Italia Italia
1969-1977 Novara Hockey Novara
1978-1979 Monza HC Monza
Palmarès
Oro Ginevra 1953
 

Ferruccio Panagini (Novara, 12 ottobre 1929Novara, 20 aprile 2010) è stato un hockeista su pista e allenatore di hockey su pista italiano, campione mondiale nel 1953.

Inizia la sua carriera nel dopoguerra nella squadra della sua città, il Novara, una delle roccaforti dell’hockey su pista, società con grandi tradizioni sportive in questa disciplina. Vinse lo scudetto nel 1946, 1947, 1949, 1950, 1958 e 1959.

Venne convocato in Nazionale e vi restò sino al 1961, ottenendo un totale di 157 presenze. Nel 1953 durante i Campionati mondiali di Ginevra vinse prima il titolo mondiale e successivamente, il titolo continentale.

Nel 1956 a Parigi conquista la Coppa Latina. Partecipa poi ai Campionati europei del 1960. Ritiratosi dall’agonismo, fu nominato dalla Federazione Commissario Tecnico della Nazionale azzurra e vi resterà dal 1964 al 1969.

Lasciata la guida della Nazionale, "Gin" diventa allenatore del Novara, con il quale vince otto scudetti, dal 1969 al 1977.

Ha ricevuto la Medaglia d'oro al valore atletico[1]. Panagini è scomparso nell'aprile 2010[2].

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito ufficiale dell'Associazione Medaglie d'Oro al Valore Atletico
  2. ^ Ricordo di Ferruccio Panagini, CONI - Comitato Provinciale di Novara.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie