Ferrovia del Brünig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferrovia del Brünig
Nome originale Brünigbahn
Inizio Lucerna
Fine Interlaken
Stati attraversati Svizzera Svizzera
Lunghezza 74 km
Apertura 1888 (Brienz – Alpnachstad)
1889 (Lucerna – Alpnachstad)
1916 (Interlaken – Brienz)
Gestore ZB
Precedenti gestori JBL (1888-1890)
JSB (1890-1903)
FFS (1903-2004)
LSE (2004-2005)
Scartamento 1000 mm
Elettrificazione 15.000 V corrente alternata
Ferrovie

La ferrovia Lucerna-Interlaken (meglio conosciuta come Ferrovia del Brünig) è una ferrovia a scartamento ridotto della Svizzera che unisce la stazione ferroviaria di Lucerna, sulla Ferrovia del Gottardo a quella di Interlaken. Si tratta dell'unica ferrovia a scartamento ridotto di proprietà delle Ferrovie Federali Svizzere. Dal 1º gennaio 2005 è stata ceduta alla società ferroviaria svizzera Zentralbahn.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una delle locomotive della ferrovia del Brünig

Agli inizi della seconda metà del XIX secolo le popolazioni del bernese avanzarono richiesta al governo federale perché si costruisse una ferrovia per collegare le località del Lago di Lucerna, detto anche Lago dei Quattro Cantoni, all'altipiano bernese attraverso il Passo del Brünig e Meiringen sottopassando in galleria il Passo del Grimsel. Nel 1866 in seguito alla costruzione, su altro itinerario, della Ferrovia del Gottardo il proposito venne accantonato. Nel 1880 il Comitato per la ferrovia del Brunig ottenne la concessione per una tratta di 45,5 km dalla località di Alpnachstad fino a Brienz e incaricò i progettisti Ott e Zschokke di redigere un progetto esecutivo.

Rimaneva il principale ostacolo da superare e cioè quello finanziario che venne superato cedendo la concessione alla società della Ferrovia del Giura (JBL). I lavori iniziarono a fine 1886 e portarono alla inaugurazione della linea il 13 giugno 1888; questa comprendeva 4 tratte a cremagliera Riggenbach con pendenza del 120 per mille e trazione a vapore. Il successo di pubblico fu immediato anche se per spostarsi da Lucerna a Interlaken occorreva prendere i battelli dalle due stazioni terminali.

Lucerna venne raggiunta dalla ferrovia il 1º giugno 1889 ma per il tratto Brienz-Interlaken si dovette attendere il 23 agosto del 1916. La Gestione della linea nel 1891 venne assunta dalla società Jura-Simplon Bahn (JSB) fino al 1903 quando la linea venne statalizzata divenendo delle FFS. Da tale data venne anche assicurata la funzionalità della linea per tutto l'anno; prima la tratta più difficile a cremagliera chiudeva il 31 ottobre per riaprire a primavera. L'elettrificazione dell'intera linea venne eseguita tra il 1940 e il 1942 acquistando contemporaneamente 16 locomotive elettriche in grado di circolare sia sulle tratte ad aderenza normale che su quelle a cremagliera.[1]

Alla fine del 2004 la linea è stata scorporata dalle FFS e fusa con la LSE[2]. Il 1º gennaio 2005 è passata sotto la gestione della nuova società ferroviaria svizzera Zentralbahn, (acronimo ZB, in italiano Ferrovia Centrale).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La moderna trazione elettrica sulla Brunigbahn

La tratta iniziale di 8,73 km, da Lucerna ad Hergiswil, è comune alla Ferrovia Lucerna-Stans-Engelberg. Ad Alpenachstadt avviene l'interscambio con la Ferrovia del Pilatus; dopo il valico del Brünig arriva a Meiringen da dove si dirama la breve ferrovia, (MIB), per Innertkirchen. Il treno riparte invertendo la direzione verso Brienz da cui si dirama l'altra breve linea a cremagliera per Rothorm Kulm. Infine al capolinea di Interlaken-Ost avviene l'interscambio per Spiez con la linea a scartamento normale delle BLS e con la linea della BOB per Lauterbrunnen e Grindelwald e la diramazione per Schynige Platte.

La linea è a scartamento ridotto metrico con 4 sezioni a cremagliera Riggenbach nella tratta intermedia le cui pendenze variano da 100 a 121 per mille. La trazione è elettrica a 15.000 volt, corrente alternata monofase a frequenza (16,3 Hz), come le altre linee delle Ferrovie Federali Svizzere.

Percorso, stazioni e fermate[modifica | modifica wikitesto]

Head station
0,0 Lucerna (FFS) 436 m s.l.m.
Junction to right
Linea FFS per Chiasso
Stop on track
3,4 Kriens Mattenhof
Station on track
4,5 Horw 441 m s.l.m.
Unrestricted border on track
Confine Lucerna-Nidvaldo
Stop on track
7,4 Hergiswil Matt 445 m s.l.m.
Station on track
8,7 Hergiswil 449 m s.l.m.
Junction to left
Linea ZB per Engelberg
Unknown route-map component "AKRZu"
Autostrada A2 - Strada europea E35
Enter tunnel
Unknown route-map component "etGRENZE"
Confine Nidvaldo-Obvaldo
Exit tunnel
Unknown route-map component "AKRZo"
Autostrada A8
Track turning from right Straight track
Linea PB per il Pilatus
End station Station on track
13,2 Alpnachstad 435 m s.l.m.
Station on track
14,9 Alpnach Dorf 452 m s.l.m.
Unknown route-map component "eBHF"
18,7 Kerns – Kägiswil
Station on track
20,6 Sarnen 473 m s.l.m.
Station on track
23,4 Sachseln 471 m s.l.m.
Stop on track
Ewil Maxon
Station on track
29,3 Giswil 485 m s.l.m.
Station on track
32,2 Kaiserstuhl 698 m s.l.m.
Station on track
35,8 Lungern 752 m s.l.m.
Unknown route-map component "eHST"
37,8 Käppeli 896 m s.l.m.
Unrestricted border on track
Confine Obvaldo-Berna
Station on track
40,1 BrünigHasliberg 1.002 m s.l.m.
Unknown route-map component "eDST"
42,1 Brunnenfluh 810 m s.l.m.
Unknown route-map component "KBFl" Head station
Meiringen - Ferrovia per Innertkirchen
Track turning from right Stop on track Track turning left
End station Station on track
Ferrovia Brienz-Rothorn Kulm - Brienz
Stop on track
Right side head station of cross-platform interchange Middle end station of cross-platform interchange Left side head station of cross-platform interchange
InterlakenOst
Track turning right Track turning left
BLS per Spiez - BOB per Lauterbrunnen/Grindelwald

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandro Muratori,Alberto Perego,Brünig:cento anni alla grande in Mondo Ferroviario,1988
  2. ^ Comunicato Stampa del 30 giugno 2004:La Confederazione crea i presupposti per la fusione della ferrovia del Brünig e della LSE. URL consultato il 18-10-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]