Ferrovia Uerikon-Bauma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ferrovia Uerikon - Bauma
Nome originale Überbeibahn
Stati attraversati Svizzera Svizzera
Lunghezza 25,3 km
Apertura 1901
Chiusura 1948/1969
Riapertura 1978 (solo sezione Hinwil-Bauma)
Gestore DVZO (solo come ferrovia Museo Hinwil-Bauma)
Precedenti gestori UeBB
Scartamento normale
Elettrificazione parzialmente
Ferrovie

La ferrovia Uerikon-Bauma (acronimo UeBB) era una linea ferroviaria a scartamento normale della Svizzera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il promotore della ferrovia Uerikon-Bauma fu Adolf Guyer-Zeller, un imprenditore di Neuthal. Il suo proposito era quello di creare un collegamento per la Ferrovia del Gottardo. Il primo proposito era di portare la linea fino a Eschlikon in Thurgau ma venne abbandonato. Guyer-Zeller aveva interessi personali per cui la linea venne disposta molto vicina alle sue fabbriche tessili. La concessione venne rilasciata nel luglio 1885. Nel 1898 iniziò la costruzione e nel 1901 vi fu l'inaugurazione della UEBB (popolarmente chiamata Überbeibahn).

Automotrice a vapore della UeBB perfettamente restaurata e funzionante

La linea, lunga 25,3 km , iniziava da Uerikon sul Lago di Zurigo servendo Hombrechtikon, Wolfhausen, Bubikon, Dürnten, Hinwil, Ettenhausen-Emmetschlo, Bäretswil e Neuthal e giungendo a Bauma sulla Tösstal Bahn. Venne aperta con cinque coppie di treni giornalieri e con trazione a vapore. Nel 1907 divenne delle FFS accusando tuttavia scarsa redditività e negli anni intorno al 1948, sempre forti disavanzi.

Con un referendum del 1946 il Canton Zurigo decise la riorganizzazione delle tre linee Uerikon-Bauma, Oetwil Bahn e Wetzikon-Meilen. La sezione Hinwil-Bäretswil-Bauma venne nazionalizzata, elettrificata e riattivata a fine 1947 con treni passeggeri delle FFS fino al 1969. La UeBB è rimasta operativa fino a ottobre 1948; dopo le rotaie sono state interrotte tra Uerikon e Hombrechtikon e tra Hinwil e Dürnten. Il materiale rotabile è stato poi venduto a varie società ferroviarie.

Della linea ferroviaria resta aperto, oltre alla sezione Hinwil-Bauma, solo un raccordo industriale tra Wolfhausen e Bubikon. Nella sezione Uerikon-Hombrechtikon-Wolfhausen sussistono solo alcuni resti del percorso vecchio: un terrapieno della ferrovia tra Brunegg Uerikon e Hombrechtikon, muri di contenimento sopra Uerikon e nella direzione Dürnten Edikon. Dal 1978 la ferrovia museo Dampfbahn-Verein Zürcher Oberland (DVZO) percorre, nei fine settimana d'estate, il tratto Hinwil-Bauma. La DVZO è oggi una società ferroviaria fornita di licenza proprietaria della intera infrastruttura eccetto le stazioni Bauma e di Bäretswil.

Resti della ferrovia;raccordo industriale a Bubikon

Percorso attuale in esercizio come ferrovia-museo[modifica | modifica wikitesto]

BSicon exBHF.svg 25,2 Uerikon
BSicon exBHF.svg 25,2 Hombrechtikon
BSicon exBHF.svg 25,2 Wolfhausen
BSicon exBHF.svg 25,2 Bubikon
BSicon exBHF.svg 25,2 Dürnten
BSicon xABZrg.svg Da ZurigoWetzikon
BSicon BHF.svg 13,9 Hinwil 565m s.l.m.
BSicon BHF.svg 17,5 Ettenhausen-Emmetschloo 648m s.l.m.
BSicon BRÜCKE.svg ponte Aabachtobel 64 m
BSicon BHF.svg 19,6 Bäretswil 696 m s.l.m.
BSicon BHF.svg 22,4 Neuthal 696 m s.l.m.
BSicon BRÜCKE.svg ponte Weissenbach 79 m
BSicon ABZlg.svg Tösstalbahn da Rüti
BSicon BHF.svg 25,2 Bauma 639 m s.l.m.
BSicon STR.svg Tösstalbahn per Winterthur

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Werner Neuhaus, Aus den Annalen der Uerikon-Bauma-Bahn, Verlag Stäfa, Th.Gut + Co., 1974.
  • Walter Aeschimann, Hugo Wenger, Uerikon-Bauma-Bahn, Rückblick und Ausblick, Edito dagli autori, 1984.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]