Ferrovia Kars-Gyumri-Akhalkalaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La linea ferroviaria Kars Gyumri Akhalkalaki è una ferrovia che collega la città di Kars in Turchia alla città di Gyumri in Armenia e da questa arriva a Akhalkalaki in Georgia.

Durante la prima guerra mondiale questa linea ferroviaria fu di grande supporto alle operazione russe nella Campagna del Caucaso.

La ferrovia è inattiva dal 1993, quando, in seguito alla guerra del Nagorno-Karabakh fra armeni e azeri, la Turchia chiuse il confine con l'Armenia in supporto alle popolazioni turcofone dell'Azerbaigian[1]

Nell'aprile 2005 fu firmato un accordo per costruire una nuova ferrovia, la linea Kars Baku Tbilisi, per collegare la Turchia con la Georgia e l'Azerbaigian, passando attraverso Akhalkalaki, visto che la linea Kars-Gyumri-Akhalkalaki non era più operativa a causa della chiusura del confine.

I paesi dell'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno dichiarato che non daranno alcuna assistenza alla costruzione e allo sviluppo della nuova linea Kars-Baku-Tbilisi[senza fonte].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BBC NEWS: Fears of Turkey's 'invisible' Armenians notizia del 22 giugno 2006
Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Turchia