Fernando de la Mora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fernando de la Mora
distretto
Fernando de la Mora – Bandiera
Localizzazione
Stato Paraguay Paraguay
Dipartimento Cenflag.PNG Central
Amministrazione
Intendente Edgar Ramón Quintana Villalba (ANR)[1]
Territorio
Coordinate 25°19′S 57°36′W / 25.316667°S 57.6°W-25.316667; -57.6 (Fernando de la Mora)Coordinate: 25°19′S 57°36′W / 25.316667°S 57.6°W-25.316667; -57.6 (Fernando de la Mora)
Altitudine 143[2] m s.l.m.
Superficie 20[4] km²
Abitanti 113 560[5] (2002)
Densità 5 678 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 2300[3]
Prefisso (595) (21)
Fuso orario UTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paraguay
Fernando de la Mora
Fernando de la Mora – Mappa

Fernando de la Mora è una città del Paraguay, situata nel dipartimento Central; è uno dei municipi che costituiscono l'agglomerato urbano chiamato Grande Asunción.[6]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2002 Fernando de la Mora contava una popolazione urbana di 113.560 abitanti. Il distretto è privo di zona rurale.[5]

Sede municipale di Fernando de la Mora

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Fondata con il nome di Zavala Cué, dovuto al fatto che le terre appartenevano ad una famiglia di nome Zavala, la città divenne un municipio indipendente dal distretto di San Lorenzo il 28 febbraio 1939.[7] Il nome Fernando de la Mora è stato assunto in omaggio ad uno dei padri dell'indipendenza paraguaiana.[8]

La città è considerata un sobborgo dormitorio di Asunción: una grande percentuale dei suoi abitanti infatti lavora nella capitale. Nel distretto sono presenti anche industrie chimiche e metallurgiche.[7]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

In uno dei quartieri della città, il barrio 6 de enero, è presente una comunità di origine africana: si tratta dei discendenti dei 200 soldati che accompagnarono con mogli e figli l'eroe dell'indipendenza uruguaiana José Gervasio Artigas, in esilio in Paraguay. La comunità mantiene le proprie tradizioni culturali; ogni anno il giorno 6 gennaio si tiene un festival, la "fiesta del Kamba Kuá", in cui la comunità presenta le proprie danze, marcate da caratteristici ritmi africani.[7]

Persone legate a Fernando de la Mora[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Justicia Electoral, República del Paraguay – Elecciones Municipales 7 Noviembre 2010 (XLS). URL consultato il 21-01-2011.
  2. ^ (EN) Fallingrain.com. URL consultato il 21-01-2011.
  3. ^ (ES) Correo Paraguayo – Codigos por Localidades (PDF). URL consultato il 21-01-2011.
  4. ^ (ES) ADEPO - Asociación Paraguaya de Estudios de Población - Territorio y Población (zip). URL consultato il 21-01-2011.
  5. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF). URL consultato il 21-01-2011.
  6. ^ (ES) CEPEP - Centro Paraguayo de Estudios de Población. URL consultato il 04-02-2011.
  7. ^ a b c (ES) Gobernación del Departamento Central. URL consultato il 19-01-2011.
  8. ^ (ES) Ministerio de Educación y Cultura del Paraguay. URL consultato il 21-01-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Bandiera del Dipartimento Central Distretti del Dipartimento Central Bandiera del Paraguay

Distretti:   Areguá · Capiatá · Fernando de la Mora · Guarambaré · Itá · Itauguá · Julián Augusto Saldívar · Lambaré · Limpio · Luque · Mariano Roque Alonso · Ñemby · Nueva Italia · San Antonio · San Lorenzo · Villa Elisa · Villeta · Ypacaraí · Ypané ·