Fernando Mencherini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fernando Mencherini (Fermignano, 1949Cagli, 1997) è stato un compositore e musicista italiano.

Fernando Mencherini è stato un compositore di musica contemporanea scomparso prematuramente. Studia al Conservatorio "G. Rossini" di Pesaro, seguendo i corsi di musica elettronica tenuti da Walter Branchi. Tra i suoi numerosi lavori: "Notturno per contrabbasso" (1979) per Stefano Scodanibbio; il "Primo Quartetto d'archi" (1980); le "Sei danze" (1983) eseguite dal violinista Enzo Porta; "Das Zweiter Zimmer" (1983); "I segreti del tempio" (1989); "Vortex per flauto, violino, 11 archi e vibrafono" (1993). Negli ultimi anni di vita si è anche dedicato al teatro musicale e al teatro danza. Ha lavorato a fianco di poeti come Edoardo Sanguineti e Gian Ruggero Manzoni, musicandone i testi. Le sue composizioni sono ancora trasmesse dalla RAI e da diverse radio europee.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]