Fernando Ansúrez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fernando Ansúrez
Conte di Castiglia
In carica 916 - 929
Predecessore Nuño Fernández
Successore Gutier Núñez[1]
Nome completo Fernando Ansúrez
Altri titoli conte di Burgos
Nascita nella seconda metà del IX secolo
Morte dopo il 930
Padre Ansur
Consorte Muniadomna
Figli Ansur Fernandez

Fernando Ansúrez Fernando o Fernán in spagnolo, Fernando o Fernão in portoghese e in galiziano e Ferran in catalano (nella seconda metà del IX secolo – dopo il 930) , conte di Castiglia e conte di Burgos dal 916 circa al 920 e dal 926 al 929 circa.

Origine[2][modifica | modifica sorgente]

Figlio di Ansur o Assur, discendente da una famiglia che aveva ripopolato i monti di Oca, nella seconda metà del IX secolo.

Biografía[modifica | modifica sorgente]

Contea di Castiglia
Castiglia
Escudo de Castilla.svg

Rodrigo
Diego
Nuño Muñoz
Gonzalo Téllez
Nuño Nuñez
Gonzalo Fernandez
Fernando Ansúrez
Nuño Fernández
Gutier Núñez
Ferdinando Gonzales
Ansur Fernández
García Fernández
Sancho
Garcia
Munia con Sancho III Garcés di Navarra
Ferdinando
Modifica
La penisola iberica tra il 925 e il 929

Nominato conte di Castiglia, per la prima volta in un documento del luglio 916, era succeduto a Gonzalo Fernández, dopo che questi era divenuto membro della corte di León.
Ma nel 920, dopo la battaglia di Valdejunquera, venne destituito (perché non si era presentato in tempo, con le sue truppe, alla battaglia), relegato nel León (dove seguì la costruzione del monastero di San Pedro de Cardeña) e sostituito dal re Ordoño II di León con il fratello di Gonzalo Fernández, il conte di Burgos Nuño Fernández.
Ordoño II volendo inoltre punire sia per il disastro militare che per l'offesa arrecata alla sua autorità la nobiltà castigliana e, tra il 922 e il 923, avendo saputo che diversi nobili castigliani erano riuniti a Burgos, li fece convocare per un incontro a Tejares, sulle sponde del fiume Carrión affluente del fiume Pisuerga. Tutti i nobili castigliani, tra cui Fernando Ansúrez ed il nuovo conte di Castiglia, Nuño Fernández, che, senza timore, si erano presentati all'appuntamento furono arrestati[2] e condotti a León, dove, poco tempo dopo, molti furono giustiziati. Dopo questo avvenimento i Castigliani decisero di ripristinare i Giudici di Castiglia.

Nuño Fernández governò sei anni e, dopo la morte di Ordoño II, in un primo tempo, nella guerra di successione, appoggiò il figlio di questi Alfonso IV di León, ma poi, alla morte di Fruela II delle Asturie che era succeduto ad Ordoño II, era passato a sostenere Alfonso Froilaz, che sconfitto aveva trascinato nella disgrazia anche il conte Nuño.

Comunque nel corso del 926 Fernando Ansúrez venne nuovamente nominato conte di Castiglia. compare per l'ultima volta in un documento ufficiale il 24-XI-929.

Non si conosce la data esatta della sua morte, comunque dopo il 930. In Castiglia alla fine del 929, era stato eletto conte, sempre con una contea ridotta il nuovo conte di Burgos, Gutier Núñez.

Matrimonio e discendenza[2][modifica | modifica sorgente]

Dopo il gennaio del 914, Fernando aveva sposato una nobile di nome Muniadomna, individuata come la figlia del conte di Castiglia, Nuño Muñoz e di sua moglie, la figlia del primo conte di Castiglia, Rodrigo. Muniadomna era la vedova del re di León, García I
Da Muniadomna Fernando ebbe un figlio:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dopo la battaglia di Valdejunquera, nel 920, il re di León, Ordoño II, lo sostituì nella conduzione della contea di Castiglia, con Nuño Fernandez. Fu reintegrato, nel 926, dopo l'avvento sul trono di León di Alfonso IV.
  2. ^ a b c (EN) Dinastie comitali e poi reali di Castiglia

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rafael Altamira, Il califfato occidentale, in «Storia del mondo medievale», vol. II, 1999, pp. 477-515

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Conte di Castiglia Successore Escudo de Castilla.png
Gonzalo Fernández 916 - 920 Nuño Fernández I
Nuño Fernández 926 - 929 Gutier Núñez II