Ferdinando Carlo Vittorio d'Asburgo-Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdinando Carlo
d'Asburgo-Este
L'arciduca Ferdinando d'Asburgo-Este, litografia di Josef Kriehuber, 1844.
L'arciduca Ferdinando d'Asburgo-Este, litografia di Josef Kriehuber, 1844.
Arciduca d'Austria-Este
Nome completo Ferdinand Karl Victor von Österreich-Este[3]
Trattamento Sua altezza imperiale e reale
Altri titoli Principe reale d'Ungheria
Principe reale di Boemia
Principe reale di Croazia e Slavonia
Principe di Modena e Reggio
Nascita Modena, 20 luglio 1821
Morte Brno, 15 dicembre 1849
Luogo di sepoltura Chiesa di San Vincenzo, Modena
Dinastia Asburgo-Este
Padre Francesco IV di Modena
Madre Maria Beatrice di Savoia
Consorte Elisabetta Francesca d'Asburgo-Lorena
Figli Maria Teresa Enrichetta
Religione Cattolica

L'arciduca Ferdinando Carlo Vittorio d'Austria-Este (Modena, 20 luglio 1821Brno, 15 dicembre 1849) Fu un arciduca d'Austria-Este e Principe di Modena e Reggio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ritratto di Ferdinando Carlo con la madre e i fratelli, di Bernardino Rossi, 1836.

Ferdinando Carlo era il terzo figlio del duca di Modena Francesco IV di Modena e della principessa Maria Beatrice di Savoia,[3] figlia di Vittorio Emanuele I re di Sardegna e della sorella di suo padre Maria Teresa d'Asburgo-Este.

Ferdinando Carlo è stato inviato come messaggero alla corte reale prussiana a Berlino, dove ha annunciato l'ascesa al trono dell'imperatore Francesco Giuseppe I d'Austria.[4]

Ferdinando Carlo si sposò nel 4 dicembre 1846 nel Castello di Schönbrunn a Vienna con Elisabetta Francesca d'Asburgo-Lorena, figlia dell'Giuseppe Antonio Giovanni d'Asburgo-Lorena e della terza moglie Maria Dorotea di Württemberg.[3]

Durante il servizio militare Ferdinando ha partecipato alle campagne in Italia ed Ungheria, ed è stato infine maggior generale, luogotenente feldmaresciallo e proprietario del 26º reggimento di fanteria imperiale.[5]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Quando il suo reggimento era dislocato a Brno, a causa di gravi e numerose malattie ed alti tassi di mortalità tra i soldati, Ferdinando Carlo ha ispezionato gli ospedali, durante le quali ha contratto il tifo. Dopo cinque giorni di malattia nei quali fu assistito da sua sorella Maria Teresa[6] l'arciduca morì all'età di ventotto anni. Fu sepolto nella Chiesa di San Vincenzo a Modena.[7]

La sua vedova si risposò con Carlo Ferdinando d'Austria-Teschen.

Ferdinando Carlo fu il legame nella successione Giacobita tra suo fratello Francesco V di Modena e sua figlia Maria Teresa Asburgo-Este.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Elisabetta e Ferdinando ebbero un'unica figlia:

Antenati[modifica | modifica wikitesto]

Ferdinando Carlo Vittorio d'Asburgo-Este Padre:
Francesco IV di Modena
Nonno paterno:
Ferdinando d'Asburgo-Este
Bisnonno paterno:
Francesco I di Lorena
Trisnonno paterno:
Leopoldo di Lorena
Trisnonna paterna:
Elisabetta Carlotta di Borbone-Orléans
Bisnonna paterna:
Maria Teresa d'Austria
Trisnonno paterno:
Carlo VI d'Asburgo
Trisnonna paterna:
Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel
Nonna paterna:
Maria Beatrice d'Este
Bisnonno paterno:
Ercole III d'Este
Trisnonno paterno:
Francesco III d'Este
Trisnonna paterna:
Carlotta Aglae di Borbone-Orléans
Bisnonna paterna:
Maria Teresa Cybo-Malaspina
Trisnonno paterno:
Alderano I Cybo-Malaspina
Trisnonna paterna:
Ricciarda Gonzaga di Novellara
Madre:
Maria Beatrice di Savoia (1792-1840)
Nonno materno:
Vittorio Emanuele I di Savoia
Bisnonno materno:
Vittorio Amedeo III di Savoia
Trisnonno materno:
Carlo Emanuele III di Savoia
Trisnonna materna:
Polissena Cristina d'Assia-Rotenburg
Bisnonna materna:
Maria Antonietta di Borbone-Spagna
Trisnonno materno:
Filippo V di Spagna
Trisnonna materna:
Elisabetta Farnese
Nonna materna:
Maria Teresa d'Asburgo-Este
Bisnonno materno:
Ferdinando d'Asburgo-Este
Trisnonno materno:
Francesco I di Lorena
Trisnonna materna:
Maria Teresa d'Austria
Bisnonna materna:
Maria Beatrice d'Este
Trisnonno materno:
Ercole III d'Este
Trisnonna materna:
Maria Teresa Cybo-Malaspina

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ducato di Modena e Reggio (1814-1859)
Asburgo-Este
Armoiries Autriche-Este 1814.svg

Ferdinando
Francesco IV
Francesco V
Figli
  • Anna Beatrice
Modifica

Onorificenze austriache[8][modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro

Onorificenze straniere[9][modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Rossa
Cavaliere dell'Ordine della Corona Fiorata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Corona Fiorata
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Luigi d'Assia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Luigi d'Assia
Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata
Cavaliere di Gran Croce del Reale Ordine di San Ferdinando e del Merito - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce del Reale Ordine di San Ferdinando e del Merito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Militär-Schematismus des österreichischen Kaiserthumes. K. K. Hof- u. Staats-Dr., 1867, S. 17, Digitalisat
  2. ^ Schematismus für das kaiserliche und königliche Heer und für die kaiserliche und königliche Kriegsmarine. K. K. Hof- und Staatsdruckerei, 1859, S. 12 Digitalisat
  3. ^ a b c Darryl Lundy, Genealogia di Ferdinando Carlo Vittorio d'Asburgo-Este, thePeerage.com.
  4. ^ Marie Pauline Rose Stewart Blaze de Bury: Germania. Germany as it is or Personal experiences of its courts, camps, and people, in Austria, Prussia, Bavaria, Bohemia, Hungary, Croatia, Servia, Italy, &, H. Colburn, 1851, S. 407
  5. ^ Militär-Schematismus des österreichischen Kaiserthumes. K. K. Hof- u. Staats-Dr., 1867, S. 17, Digitalisat
  6. ^ Miscellen aus der neuesten auslan̈dischen Literatur. Bran, 1850, S. 294 Digitalisat
  7. ^ http://www.royaltyguide.nl/families/habsburg/hbllothringen2.htm
  8. ^ Militär-Schematismus des österreichischen Kaiserthumes. K. K. Hof- u. Staats-Dr., 1867, S. 17, Digitalisat
  9. ^ Schematismus für das kaiserliche und königliche Heer und für die kaiserliche und königliche Kriegsmarine. K. K. Hof- und Staatsdruckerei, 1859, S. 12 Digitalisat

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Este, Ferdinand Karl Victor. In Constantin von Wurzbach: Biographisches Lexikon des Kaiserthums Oesterreich, Band 4; 1858. [1]
  • Österreichischer Zuschauer. Ausgabe 1, Comptoir des Österreichischen Zuschauer, 1850, S. 42, Digitalisat

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN81190128 · GND: (DE136926819