Ferdinand von Kummer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rudolf Ferdinand von Kummer

Rudolf Ferdinand von Kummer (Szelejewo, 11 aprile 1816Potsdam, 1900) è stato un generale prussiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Appartenente ad una famiglia di militari della Prussia; intraprese egli stesso la carriera militare come tenente di fanteria nell'esercito prussiano che allora vantava alcune tra le più brillanti menti della strategia militare: Clausewitz, Scharnhorst, Grolman e Gneisau. Nel 1848 fu promosso capitano e assegnato allo stato maggiore e partecipò alla repressione della rivolta polacca in Posnania.

Promosso maggiore nel 1855, divenne ufficiale di stato maggiore nella X Divisione di fanteria e entrò nei Gardekorps; cinque anni dopo divenne tenente colonnello e capo di stato maggiore del I Corpo d'armata di stanza presso Königsberg. Nel 1861 divenne colonnello nei Gardenkorps.

Dal 1864 al 1865 von Kummer comandò lInfanterieregiment 37 a Posen, del quale facevano parte come commilitoni Hermann von Malotki e Hugo von Obernitz.

Nel 1865 fu nominato general maggiore e durante la guerra austro-prussiana fu comandante dell'armata del Meno e partecipò alla Mainfeldzug, quando l'armata prussiana comandata da Vogel von Falckenstein e Manteuffel sconfisse i confederati della Germania meridionale comandati da Carlo Teodoro di Baviera (1795-1875) e Alessandro d'Assia; nel 1868 fu promosso tenente generale.

Partecipò alla guerra franco-prussiana, inizialmente come comandante della riserva durante l'assedio di Metz, dove portò la richiesta di capitolazione alla guarnigione francese. Successivamente comandò un corpo d'armata e affrontò i francesi a Noiseville e a Bellevue, quando riportò un'importante vittoria tattica sui francesi del celebre maresciallo di Francia Bazaine; il 27 ottobre 1870 fu nominato comandante di Metz e addetto ai trasporti di convogli militari.

Comandò la XV Divisione di fanteria del VIII Corpo d'armata nella Francia settentrionale, servendo sotto Goeben e Manteuffel ad Amiens, sull'Hallue, a Bapaume e Saint-Quentin.

Dopo la vittoria von Kummer fu comandante militare di Colonia sul Reno; messo a riposo nel 1877, si tenne sempre a disposizione dell'esercito, occupando per brevi periodi incarichi amministrativi presso il ministero della guerra.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

  • Ordine dell'Aquila Rossa
  • Ordine di Hohenzollern
  • Pour le Mérite
  • Croce di ferro
  • Ordine di San Giovani del Baliaggio di Brandenburgo
  • Ordine militare di Sant'Enrico

Controllo di autorità VIAF: 37671687

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie