Ferdinand Lot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ferdinand Lot (Le Plessis-Robinson, 20 settembre 1866Fontenay-aux-Roses, 20 luglio 1952) è stato uno storico francese.

È stato membro dell'Académie des inscriptions et belles-lettres. Si è guadagnato la fama di eccezionale conoscitore della fine dell'Impero Romano e dell'Alto Medioevo. Caratterizzati dalla loro chiarezza, i suoi scritti sono molto accessibili anche a chi non è uno storico.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

  • Les Invasions barbares, Payot, Paris, 1937.
  • La France, des origines à la guerre de cent ans, Paris, Gallimard, 1941.
  • La Gaule, Les fondements ethniques, sociaux et politiques de la nation française, Paris, Fayard, 1947.
  • La Fin du monde antique et le début du Moyen Âge, Albin Michel, 1968.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 12311693 LCCN: n90663311

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie