Ferdinand Löwe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdinand Löwe.

Ferdinand Löwe (Vienna, 19 febbraio 18656 gennaio 1925) è stato un direttore d'orchestra austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Löwe nacque a Vienna dove, assieme a Monaco di Baviera, si svolgerà gran parte della sua carriera. Dal 1896 Löwe diresse la Kaim Orchestra, oggi Munich Philharmonic, dove tornò dal 1908 al 1914.[1] Nel 1900 Löwe fondò e diresse la Wiener Concertvereinsorchester, oggi Wiener Symphoniker. Insegnò all'Universität für Musik und darstellende Kunst Wien dal 1884. Venne eletto direttore nel 1919 e vi rimase fino al 1922.[2][3]

Bruckner[modifica | modifica wikitesto]

Fu un allievo di Anton Bruckner, e fu poi uno dei maggiori diffusori delle sue sinfonie. Tentò più volte di convincere il compositore a rearrangiare l'orchestrazione delle sue musiche per renderle più palatabili al pubblico. Nel caso della Sinfonia n. 9 di Anton Bruckner, Löwe stesso fece delle modifiche all'armonia, all'orchestrazione, al fraseggio ed alla dinamica, prima della prima esecuzione, avvenuta dopo la morte di Bruckner. La versione originale di Bruckner non venne udita prima del 1932, quando venne eseguita da Siegmund von Hausegger, successore di Löwe a Monaco di Baviera. La sinfonia viene oggi eseguita senza le modifiche di Löwe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Munich Philharmonic.
  2. ^ Dr. Lynne Heller, History.
  3. ^ Löwe, Ferdinand, Schenker Correspondence Project.

Controllo di autorità VIAF: 100330556 LCCN: nr96021285