Feniltiocarbammide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Feniltiocarbammide
Phenylthiocarbamide structure.svg
Nome IUPAC
N-feniltiourea
Nomi alternativi
PTC
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C7H8N2S
Massa molecolare (u) 152,2
Numero CAS [103-85-5]
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta

pericolo

Frasi H 300 - 317
Consigli P 264 - 280 - 301+310 [1]

La feniltiocarbammide (o N-feniltiourea) è un composto derivato dalla tiourea per sostituzione di un atomo di idrogeno di un gruppo amminico con un radicale fenile.

Una peculiarità di questo composto organico, è che può essere percepito al gusto come amaro o non essere percepito affatto in funzione del corredo genetico della persona. L'allele per sentire questo sapore è dominante, quindi i taster saranno T/T o T/t mentre i non-taster saranno t/t. Questo è uno schema di trasmissione semplice in genetica (eredità autosomica dominante).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 14.09.2012
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia