Fenilpropanolamina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Fenilpropanolamina
Struttura chimica della fenilpropanolamina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C9H13NO
Massa molecolare (u) 151.206 g/mol
Numero CAS [14838-15-4]
Codice ATC R01BA01
PubChem 10297
DrugBank DB00397
SMILES O[C@H] (c1ccccc1) [C@@H](N)C
Indicazioni di sicurezza

La fenilpropanolamina, anche noto come norefedrina o norpseudoefedrina, è un farmaco psicoattivo della classe delle amfetamine e delle feniletilamine usato come stimolante, decongestionante nasale e anoressizzante[1].

È utilizzato in medicina veterinaria per il trattamento dell'incontinenza urinaria dei cani[2].

È commercializzato come Propalin.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Flavahan NA, Phenylpropanolamine constricts mouse and human blood vessels by preferentially activating alpha2-adrenoceptors in J. Pharmacol. Exp. Ther., vol. 313, nº 1, aprile 2005, pp. 432–9, DOI:10.1124/jpet.104.076653, PMID 15608085.
  2. ^ Bacon NJ, Oni O, White RA, Treatment of urethral sphincter mechanism incompetence in 11 bitches with a sustained-release formulation of phenylpropanolamine hydrochloride in Vet. Rec., vol. 151, nº 13, settembre 2002, pp. 373–6, PMID 12403516.