Femdom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti qui riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
Dominazione femminile

Femdom è un termine inglese, che deriva dalla contrazione di Female domination, e indica il ruolo di dominazione esercitato da una donna su un uomo o un'altra donna a lei sottomesso/a nell'ambito di una relazione erotica o di una pratica sessuale. In altri termini, nell'ambito del BDSM, un soggetto dominante (dom) donna, chiamata anche mistress esercita il suo potere su uno o più schiavi (slaves) di sesso maschile o femminile.

Pratiche femdom[modifica | modifica sorgente]

Pratiche tipicamente femdom includono l'umiliazione sessuale, il bondage, il feticismo del piede femminile (o foot worship), il trampling, l'ass worship, il facesitting, ossia il sedersi sulla faccia dello slave, lo smothering (una sorta di soffocamento erotico), lo spanking, il pony-play e il boot worship (adorazione degli stivali).

Pratiche più estreme sono il pissing, il fisting, la flagellazione, la coprofagia, l'urofagia, la castità forzata e il cuckold. Altri "giochi" sono quelli dove la padrona costringe lo slave, spesso con maltrattamenti fisici come flagellazioni, a ripulire i suoi stivali o le sue scarpe con la lingua o a subire altre umiliazioni come gli sputi. Anche se assimilabile al feticismo dei piedi femminili, questa pratica si discosta per una sostanziale differenza: nel feticismo la "sottomissione" volontaria o desiderata dal partner maschile non include pratiche volte a infliggere dolore, mentre in questo ambito, lo slave è sottomesso con violenza (più o meno simulata) dalla padrona.

Sono praticati inoltre la femminilizzazione dell'uomo sottomesso (che si comporta, si veste o si trucca da donna per compiacere e divertire la sua padrona), il pegging con strap on o vibratori, il CBT e la negazione dell'orgasmo, anche mediante il tease & denial, una forma particolarmente insistita di stimolazione sessuale associata alla negazione del piacere tramite strusciamenti o anche un fellatio con morsi oppure essere eseuguito verbalmente.

In una pratica femdom la padrona deve saper distinguere i vari momenti su come trattare il proprio o la propria slave. Come in ogni rapporto BDSM vale sempre la regola del SSC (acronimo di Safe, Sane and Consensual) anche se spesso, vista la completa devozione e fiducia dello/a slave, questo/a tende ad abbandonarsi completamente nelle mani della padrona.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

erotismo Portale Erotismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di erotismo