Felimare orsinii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Doride di Orsini
Felimare orsinii (Vérany, 1846) 4.jpg
F. orsinii
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Opistobranchia
Ordine Nudibranchia
Sottordine Doridacea
Superfamiglia Eudoridoidea
Famiglia Chromodorididae
Genere Felimare
Specie F. orsinii
Nomenclatura binomiale
Felimare orsinii
Vérany, 1846
Sinonimi

Chromodoris orsinii (Vérany, 1846)
Doris orsinii Vérany, 1846
Glossodoris coelestis (Deshayes in Fredol, 1865)
Glossodoris orsinii (Vérany, 1846)
Goniodoris coelestis Deshayes in Fredol, 1865
Hypselodoris coelestis (Deshayes in Fredol, 1865)
Hypselodoris orsinii (Vérany, 1846)

Il doride di Orsini (Felimare orsinii[1] Vérany, 1846) è una specie del genere Felimare, appartenente alla famiglia degli Chromodorididae dei molluschi nudibranchia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Corpo di colore blu, talvolta violetto, caratteristiche le strisce unicamente bianche, sia sul dorso che sui lati dove possono essere parzialmente giallastre. Rinofori di colore blu. Lunghezza fino a 2 centimetri.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Endemico del Mar Mediterraneo occidentale.

Alimentazione e comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Reperibile spesso su spugne del genere Cacospongia (Cacospongia mollior, Cacospongia scalaris) Cliona celata, Dysidea fragilis, Hymeniacidon sanguinea, Ircinia fasciculata, del genere Petrosia (Petrosia dura e Petrosia ficiformis).

Specie affini[modifica | modifica wikitesto]

Talvolta confuso con H. tricolor, che presenta però alcune linee di colore giallo, o H. coelestis, che presenta anch'esso una colorazione gialla delle linee. Molto simile ad H. gasconi, che però presenta linee gialle e una linea bianca sui rinofori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi