Felice Torelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Felice Torelli (Verona, 1667Bologna, 1748) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La Vergine con il Bambino, angeli e santi (1700 ca.)
Chiesa di Santa Maria del Suffragio, Fano

Nacque a Verona in una famiglia di artisti: il fratello, Giuseppe Torelli, fu violinista e compositore; sia suo figlio, Stefano Torelli, che sua moglie Lucia Casalini (1677-1762), furono pittori. La Casalini dipinse per lo più ritratti.

Felice Torelli fu inizialmente formato da Sante Prunati a Verona, poi da Giovan Gioseffo Dal Sole a Bologna.

Nel 1710, Torelli fu uno dei fondatori dell'Accademia Clementina a Bologna, di cui fu membro anche Giuseppe Maria Crespi durante la sua permanenza in quella città. Tra gli allievi di Torelli all'accademia vi furono, fra gli altri, i due fratelli Ubaldo Gandolfi e Gaetano Gandolfi.

Opere scelte[modifica | modifica sorgente]

  • Martirio di S.Maurelio, Ferrara, Cattedrale;
  • S. Vincenzo nell'atto di curare una lunatica, Faenza, Chiesa dei Dominicani;
  • La madre dei Maccabei, Verona, Museo di Castelvecchio.

Altre pale d'altare furono dipinte da Torelli per chiese di Roma, Torino, Milano ed altre città italiane.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Diego Zannandreis, Giuseppe Biadego, Le vite dei pittori, scultori e architetti veronesi, 1891;
  • Michael Bryan, Robert Edmund Graves, Walter Armstrong ,Dictionary of painters and engravers: biographical and critical , 1889;
  • Irene Graziani, La bottega dei Torelli. Da Bologna alla Russia di Caterina la Grande, 2005. ISBN 88-7794-450-1

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 72255066 LCCN: no2007151143