Federico I di Lotaringia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Federico I di Lotaringia (942978) fu Conte di Bar e Duca di Lotaringia.

Egli era figlio di Vigerico Conte di Bidgau e Conte Palatino di Lotaringia, e di Cunegonda. Era zio di Goffredo I di Verdun, fratello di Gozlin Conte di Bidgau, e discendente di Carlo Magno in sei generazioni.

Nel 954, sposò Beatrice, figlia di Ugo il Grande, Conte di Parigi, e di Edvige di Sassonia. Egli ricevette in dote l'Abbazia di Saint-Denis in Lorena. Federico I costruì anche la fortezza di Fains, sulla frontiera tra Francia e Germania, e scambiò alcuni feudi con il Vescovo di Toul. Con queste occasioni, egli fondò il suo dominio, la Contea di Bar.

Il Ducato di Lotaringia era a quel tempo governato dall'Arcivescovo di Colonia, Bruno, che veniva detto Arciduca di Lotaringia, che andava ad aumentare il proprio titolo ducale. Nel 959, assieme al fratello ed all'Imperatore Ottone I di Sassonia, divise il ducato, nominandone reggente della Bassa Lotaringia il Margravio (o vice-duca) Goffredo I e Federico si riservò il resto della Lotaringia (Alta Lotaringia). Alla morte di Bruno, nel 977, Federico e Goffredo vennero entrambi nominati duchi.

Come duca, favorì la riforma delle Abbazie di Saint-Dié e Moyenmoutier.

Predecessore Vice-Duca dell'Alta Lotaringia Successore
Bruno I di Colonia 942-978
Teodorico I

Controllo di autorità VIAF: 81125397

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie