Federico II d'Assia-Homburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Federico II d'Assia-Homburg, conosciuto anche con il soprannome di Langravio dalla gamba d'argento (in tedesco Friedrich II. von Hessen-Homburg; Bad Homburg vor der Höhe, 30 marzo 1633Bad Homburg vor der Höhe, 24 gennaio 1708), fu Langravio d'Assia-Homburg dal 1681 al 1708.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Federico II era figlio di Federico I d'Assia-Homburg e di Margherita di Leiningen. Suo padre morì nel 1638, e Federico fu, assieme ai fratelli, tutelato nel governo dalla madre. Contro la volontà di quest'ultima, Federico fu però allevato dal Langravio Giorgio II d'Assia-Darmstadt a Marburgo.

Nella giovinezza, Federico II viaggiò moltissimo, visitando l'Italia e la Francia, soggiornando anche a Ginevra al fine di completare i propri studi. Egli apprese la danza, l'equitazione, l'arte della guerra e perfezionò le proprie conoscenze linguistiche nel francese.

Nel 1659, Federico fu colpito da una grave epidemia che si abbatté su Copenaghen mentre vi si trovava in viaggio d'istruzione. Con l'aggravarsi di questo morbo, gli fu amputata una gamba dal ginocchio. L'alchimista di corte, Paul Andrich, gli fabbricò un'apposita protesi articolata in argento, per la quale si guadagnò il già citato soprannome.

Alla morte del fratello Giorgio (avvenuta nel 1677), Federico dovette aspettare sino al 1681 per poter essere proclamato Langravio d'Assia-Homburg.

Nel 1675, partecipò alla Battaglia di Fehrbellin come Generale delle truppe brandeburghesi, contro l'esercito del Re Carlo XI di Svezia. Quella fu un'umiliante sconfitta per gli svedesi, e che contribuì ad aumentare la potenza della casata del Brandeburgo nel XVII secolo.

Federico II è l'eroe protagonista dell'opera teatrale drammatica Il principe di Homburg di Heinrich Kleist (1809-1810).

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1661, Federico II sposò Margherita Brahe (1603-1669) (figlia del Conte Abramo Brahe), da cui però non ebbe figli.

Vedovo, Federico II si risposò nel 1670 con Luisa Elisabetta di Curlandia (1646-1690) (figlia di Giacomo Kettler, Duca di Curlandia).

Dall'unione nacquero i seguenti eredi:

Nuovamente vedovo, Federico II si risposò nel 1691 con Sofia di Leiningen (1656-1724) (figlia del Conte Giovanni di Leiningen).

Questo matrimonio diede alla luce tre eredi:

  • Luigi d'Assia-Homburg (1693-1728), nel 1710 sposò Cristina di Limpurg (1683-1746) (figlia del Conte Volrath di Limpurg);
  • Federico (1693-1694);
  • Leopoldo (nato e morto nel 1695).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Langravio d'Assia-Homburg Successore
Giorgio Cristiano 1681-1708 Federico III

Controllo di autorità VIAF: 67256852 LCCN: n78093693