Federico Andreotti (pittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Federico Andreotti (Firenze, 6 marzo 1847Firenze, 1930) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1861 si iscrisse all'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Pollastrini e dell'Ussi. Si dedicò all'olio, all'acquerello ma anche all'affresco, dipingendo paesaggi, ritratti, figure femminili, scene di genere, scene storiche e nature morte con scenari storici soprattutto seicenteschi e settecenteschi. Nelle sue opere ha miscelato una certa precisione tecnica su territori impressionisti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L. Magugliani, Dipinti ed op. d'a. in Coll. private. Milano, 1968,
  • A. M. Comanducci, Dizionario illustrato dei pittori e incisori italiani moderni, vol. I, Milano 1962
  • L. Magugliani, Arte nota e men nota. Milano, 1960

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]