Federazione calcistica della Scozia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scottish Football Association
Logo Scottish Football Association
Disciplina Football pictogram.svg Calcio
Fondazione 1873
Nazione Scozia Scozia
Confederazione FIFA (dal 1910)
UEFA (dal 1954)
Presidente Scozia George Peat
Sito ufficiale http://www.scottishfa.co.uk
 
La giurisdizione della SFA

La Scottish Football Association o SFA è l'organismo di governo del calcio scozzese, e una delle quattro Home Nation, le federazioni storiche del calcio britannico e mondiale; insieme alle federazioni inglese, gallese e nordirlandese codificò nel 1882 le regole del gioco del calcio e costituì l'IFAB, l'organismo deputato alla custodia e alla modifica di dette regole. È in capo alla SFA anche la gestione delle selezioni nazionali che rappresentano la Scozia nei tornei internazionali.

Dopo quella inglese, la federazione calcistica scozzese è la più antica del mondo, essendosi costituita nel 1873. Aderì alla FIFA nel 1906 per poi uscirne, insieme alle altre Home Nation britanniche, nel 1928 per divergenze sul trattamento dei calciatori riguardo al loro status di professionisti o, alternativamente, di dilettanti. Sempre insieme alle altre tre federazioni del Regno Unito rientrò nel massimo organismo calcistico mondiale nel 1946 e, per celebrare l’evento, le fu dato compito di organizzare a Glasgow nel 1947 un incontro tra una rappresentativa unificata della Gran Bretagna e una del Resto d’Europa al fine di finanziare la FIFA, in difficoltà economiche dopo la guerra. La SFA è anche membro dell’UEFA.

La sede della federazione è a Glasgow, ad Hampden Park, sede anche dello stadio delle partite casalinghe della Scozia.

Attualmente il presidente della federazione calcistica scozzese è George Peat e il responsabile delle squadre nazionali è Alex McLeish, che ha sostituito Walter Smith nel gennaio 2007.


Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La Scottish Football Association fu fondata il 21 marzo 1873 su iniziativa di otto club che si erano riuniti otto giorni prima al Dewar’s Hotel. Gli otto membri fondatori furono il 3rd Lanarkshire Rifle Volunteers, il Clydesdale, il Dumbreck, l’Eastern, il Granville, il Kilmarnock, il Queen’s Park e il Vale of Leven.

Squadre nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Come molti organismi analoghi, la SFA è responsabile dell’organizzazione delle varie selezioni nazionali che rappresentano la Scozia nei tornei internazionali. Oltre alla Nazionale maggiore maschile (equivalente alla Nazionale A italiana), la SFA gestisce la Nazionale B, l’Under-21 l’Under-19, l’Under-18 e l’Under-17. Per quanto riguarda il calcio femminile, la SFA gestisce la Nazionale femminile scozzese maggiore e quella Under-19.

Attività di club[modifica | modifica wikitesto]

Compete alla SFA l’organizzazione della Coppa di Scozia, equivalente della Coppa d’Inghilterra e della Coppa Italia. Alla competizione partecipano ogni anno 50 squadre: le 12 della Scottish Premier League, le 30 della Scottish Football League e 8 provenienti dalle serie inferiori non appartenenti alla Lega Calcio.

L’organizzazione dei campionati nazionali è invece di competenza delle singole associazioni: la Scottish Premier League per il massimo torneo calcistico nazionale, la Scottish Football League per le serie immediatamente inferiori. Alla federazione è demandato il compito di fornire gli arbitri per i tornei che si svolgono sotto la sua ègida.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio