Federazione calcistica dell'Inghilterra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Football Association
Logo The Football Association
Disciplina Football pictogram.svg Calcio
Fondazione 1863
Nazione Inghilterra Inghilterra
Confederazione FIFA (dal 1905)
UEFA (dal 1954)
Sede Regno Unito Londra
Presidente Regno Unito William, duca di Cambridge
Sito ufficiale http://www.thefa.com
 

La Football Association (The FA) è la federazione calcistica inglese. Regolamenta e gestisce l'attività calcistica d'Inghilterra e delle dipendenze della Corona di Jersey, Guernsey e Man.

Alla Football Association è demandata anche la gestione delle selezioni nazionali che rappresentano l'Inghilterra nei vari tornei internazionali.

Essa è la più antica federazione calcistica del mondo, essendo stata fondata il 26 ottobre 1863.

Tutti i club professionistici inglesi debbono essere membri della FA, che ha la responsabilità della nomina dei tecnici delle squadre nazionali maschili e femminili dell'Inghilterra e dello staff dirigenziale della Premier League. Nonostante i campionati di livello inferiore alla Premier League si disputino sempre sotto l'egida della FA, essa non ha poteri di nomina all'interno della Lega Calcio inglese, la Football League (organizzatrice del Football League Championship, Football League One e Football League Two, rispettivamente i campionati di seconda, terza e quarta divisione nazionale).

La FA svolge un ruolo di primaria importanza nello sviluppo del calcio inglese sin dai livelli più bassi, grazie al continuo supporto del gioco a livello amatoriale, e all'organizzazione del National League System, il sistema di campionati a promozione e retrocessione il cui gradino più alto è, appunto, la Premier League.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La giurisdizione della FA

Precedentemente alla prima riunione della Football Association alla Freemason's Tavern in Great Queen Street, Londra, il 26 ottobre 1863, non esistevano regole universali per il gioco del calcio. I membri fondatori presenti a questo primo incontro furono: Barnes, WO (War Office) Club, Crusaders, Forest of Leytonstone (più tardi conosciuto come Wanderers F.C.), No Names Club (Kilburn), Crystal Palace (da non confondere con il Crystal Palace F.C., che gioca attualmente in Championship), Blackheath Football Club (oggi solo club di rugby a 15, e in seguito anche fondatore della Rugby Football Union), Percival House (Blackheath), Surbiton and Blackheath Proprietary School. La Charterhouse School mandò un osservatore ma declinò l'invito ad aderire all'associazione.

La prima versione delle regole del calcio fu compilata durante una serie di sei incontri nella stanza sociale della Public House da ottobre a dicembre. Durante l'incontro finale, il primo tesoriere della FA, che rappresentava il Blackheath, ritirò la società dall'associazione a seguito della rimozione di due regole abbozzate precedentemente (la prima autorizzava la corsa con la palla in mano e la seconda che permetteva l'hacking, ovvero il colpo sugli stinchi, lo sgambetto e la trattenuta). Altri club di rugby seguirono questa decisione e non aderirono alla FA, formando nel 1871 la Rugby Football Union. La gara inaugurale con le nuove regole decise dalla FA fu inizialmente previsto a Battersea Park il 2 gennaio 1864, ma gli entusiasti membri della FA non seppero aspettare l'anno nuovo e sperimentarono il gioco a Mortlake il 19 dicembre 1863 per la gara tra il Morley's Barnes team ed i loro vicini del Richmond F.C. (che non erano membri della FA), finito con un pareggio senza reti. La squadra del Richmond non fu impressionata dalle nuove regole, tanto che entrò nella Rugby Football Union nel 1871. La gara prevista a Battersea Park fu posticipata di una settimana e la prima gara con le nuove regole fu giocata sabato 9 gennaio 1864. I membri della gara furono scelti dal presidente della FA (A. Pember) e dal segretario (Ebenezer Cobb Morley) ed inclusero diversi tra i migliori giocatori dell'epoca.

Insieme alle federazioni scozzese, gallese e nordirlandese forma le Home Nation, le quattro federazioni britanniche che nel 1882 emisero le regole del gioco del calcio e formarono l'IFAB, l'organismo deputato a custodirle, modificarle ed eventualmente deliberarne di nuove.

La FA fece parte della FIFA dal 1906 al 1928, anno in cui ne uscì insieme alle altre Home Nations per divergenze sul trattamento dei giocatori professionisti, e vi rientrò, sempre insieme alle sue consorelle britanniche, nel 1946. Partecipò al suo primo campionato del mondo nel 1950. Il suo storicosegretario Sir Stanley Rous fu presidente della FIFA dal 1961 al 1974.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Nazionale di calcio dell'Inghilterra e Torneo Interbritannico.

Competizioni organizzate[modifica | modifica sorgente]

La Football Association organizza inoltre:

Cariche della Football Association[modifica | modifica sorgente]

Presidenti della Football Association[modifica | modifica sorgente]

Direttore (chairman) della Football Association[modifica | modifica sorgente]

Segretari e capi esecutivi della Football Association[modifica | modifica sorgente]

Nel 1989, il ruolo di segretario è stato rimpiazzato da quello del capo esecutivo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Butler, B. (1991). The official history of the Football Association, Queen Anne Press, ISBN 0-356-19145-1

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio