Fecaluria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Con il termine fecaluria si indica la presenza di materiale fecale nelle urine.[1]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il termine fecaluria deriva dal latino: faeces = feci e dal greco: oüron = urina, ad indicare appunto la commistione di materiale fecale nelle urine.

Manifestazioni cliniche[modifica | modifica sorgente]

La fecaluria è un segno piuttosto raro che indica la miscela di feci e urine che transita attraverso l'uretra, generalmente dovuta ad una fistola tra il tratto intestinale e la vescica (fistola vescico-intestinale).[2] Una fistola è un tragitto anormale che conduce da un ascesso od organo cavo fino alla superficie del corpo o da un organo cavo a un altro. Alcune fistole vengono create per via chirurgica al fine di permettere il passaggio di fluidi o secrezioni. In più del 70% dei casi il punto di partenza di una fistola entero-vescicale è rappresentato da una lesione sigmoidea, causata da un tumore o complicazione di diverticolosi[3] e diverticolite.[4] Nelle fistole entero-vescicali il flusso di materiali attraverso la fistola avviene in prevalenza dall’intestino verso la vescica (fecaluria) ed è invece estremamente raro che il passaggio avvenga in senso opposto e cioè dalle urine al retto.


Le fistole che determinano il segno clinico della fecaluria sono generalmente di origine infettiva (rottura in vescica di un diverticolo rettale o sigmoideo infetto), infiammatoria (tipica l'associazione con la malattia di Crohn) o tumorale (invasione della parete vescicale da parte di una neoplasia del colon). Nella maggioranza dei casi la fecaluria si associa ad infezioni ricorrenti delle vie urinarie od a pneumaturia (emissione di aria durante la minzione). In letteratura sono comunque riportati casi esteremamente rari di fistole entero-vescicali causanti fecaluria secondarie a complicazioni di cateterizzazione urinaria.[5]

Fecaluria e fistola entero-vescicale[modifica | modifica sorgente]

Fistola retto-vescicale

La fecaluria si può associare a 4 diverse tipologie di fistola entero-vescicale:

  • fistola colo-vescicale (la più frequente, in genere tra sigma e cupola vescicale)
  • fistola retto-vescicale (rara, generalmente associata a neoplasie del retto)
  • fistola ileo-vescicale (correlata alla malattia di Crohn)
  • fistola appendico-vescicale (aneddotica)

Diagnostica[modifica | modifica sorgente]

In caso di fecaluria è bene eseguire ulteriori accertamenti volti a determinare l'esistenza ed il tragitto di una eventuale fistola entero-vescicale. Tra questi:

  • Clisma opaco
  • Colonscopia
  • Cistoscopia (permette la diagnosi della fistola nel 30-50% dei casi)
  • TAC addome con mezzo di contrasto[6][7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ fecaluria, TheFreeDictionary. URL consultato il 17 settembre 2010.
  2. ^ Fecaluria | Define Fecaluria at Dictionary.com
  3. ^ Jung YW, Yoo JH, Lee JS, et al. Sigmoidovesical fistula caused by diverticulitis detected with sigmoidoscopy. Korean J Gastroenterol 2011 Nov 25; 58(5):284-7
  4. ^ Yang HY, Sun WY, Lee TG, et al. A case of colovesical fistula induced by sigmoid diverticulitis. J Korean Soc Coloproctol 2011 Apr; 27(2):94-8.
  5. ^ Hawary A, Clarke L, Taylor A, et al. Enterovesical fistula: a rare complication of urethral catheterization. Adv Urol 2009.:591204.
  6. ^ Anderson GA, Goldman IL, Mulligan GW. 3-dimensional computerized tomographic reconstruction of colovesical fistulas. J Urol. 1997 Sep;158(3 Pt 1):795-7.
  7. ^ Shinojima T, Nakajima F, Koizumi J. Efficacy of 3-D computed tomographic reconstruction in evaluating anatomical relationships of colovesical fistula. Int J Urol. 2002 Apr;9(4):230-2.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina