Febbre emorragica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Febbre emorragica
Codici di classificazione
ICD-10 (EN) A96-A99

Le febbri emorragiche sono un gruppo di infezioni virali altamente contagiose e con prognosi variabile dalla malattia lieve e autolimitante a quella grave con esito spesso letale. Sono caratterizzate da sintomi quali febbre, vomito, diarrea, dolori muscolari ed emorragie[1].

Caratteristiche dell'Africa, Asia e Sud America[1], le febbri emorragiche sono ancora relativamente poco conosciute, specie riguardo all'origine. Alcune delle più conosciute sono Ebola, Marburg e Dengue, poi altre da arenavirus.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b CDC - Viral Hemorrhagic Fevers
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina