Fattore sigma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In biologia molecolare il fattore sigma σ è un fattore di inizio coinvolto nella trascrizione procariotica che permette l'attacco sequenza-specifico dell'RNA polimerasi al promotore.

Nei batteri sono state individuate sette fattori σ, che permettono di variare l'espressione genica a seconda delle condizioni ambientali.

Il fattore σ si lega ad un complesso preformato, cioè l'apoproteina polimerasica, costituita da quattro subunità, due α (alfa) una β (Beta) e un'altra β' (Beta primo).

Il complesso fattore σ e apoenzima, forma l'oloenzima, il quale interagisce debolmente con il DNA, muovendosi ad alta velocità su di esso, fino a che non incontra il promotore, una sequenza consenso tipica per ogni fattore σ, solitamente ricca in adenine e timine (chiamata Pribnow box) e che forza la polimerasi a formare un legame più saldo. A questo punto comincia la sintesi dell'RNA, inizialmente a velocità bassa, che aumenta dopo la sintesi di circa 10 nucleotidi in seguito al distacco del fattore σ, che, mentre la polimerasi continua la sintesi, procede a legarsi ad un nuovo apoenzima per ricominciare il ciclo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bruce Alberts, Alexander Johnson, Julian Lewis, Martin Raff, Keith Roberts, Peter Walker,, Biologia Molecolare della Cellula, 2009.
  • G. De Leo, E. Ginelli, S. Fasano,, Biologia e Genetica, 2010.
Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia