Fatima bint Amr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fāṭima bint ʿAmr (in arabo: فاطمة بنت عمرو) (m. 576) è stata la nonna paterna del profeta islamico Maometto e una delle mogli di Abd al-Muttalib ibn Hashim. Apparteneva al clan coreiscita dei Banu Makhzum di Mecca, come le altre con-mogli del nonno di Maometto.[1]

Il suo nome completo era Fāṭima bint ʿAmr ibn ʿĀʾidh ibn ʿImran ibn Makhzūm. Sua madre era Sahra bint ʿAbd, anch'ella del clan dei Makhzūm; mentre la madre di Sahra si chiamava Tahmur bint ʿAbd ibn Quṣayy ibn Kilāb.

Figli maschi[modifica | modifica wikitesto]

Ebbe quattro figli masci:

e cinque figlie femmine:

  • Barra bint Abd al-Muttalib - sposata con Abū l-Asad ibn Hilāl dei Banu Makhzūm e madre di ʿAbd Allāh (Abū Salama), Sufyān e Aswad. Il suo secondo marito fu Abū Ruhm ibn ʿAbd al-ʿUzzā degli ʿĀmir ibn Luḥayy, clan dei Quraysh. Il loro figlio fu Abū Ṣabra.
  • Arwā - Sposata dapprima con ʿUmayr ibn Wahb o ʿUmayr ibn ʿAbd al-ʿUzzā ibn Quṣayy, da cui ebbe un figlio, Ṭulayb. Il secondo marito fu Arta ibn Sharaḥbīl ibn Hāshim, da cui ebbe una figlia, Fāṭima.
  • Umayma o Umāma - Sposata con Jaḥsh ibn Riʿāb dei Banu Asad, e madre di ʿAbd Allāh, ʿUbayd Allāh, ʿAbd (Abū Aḥmad), Ḥamna o Ḥammāna, Zaynab (Barra, Umm Ḥakīm), Ḥabība (Umm Ḥabīb).
  • ʿĀtika - Sposata con Abū Umayya ibn al-Mughīra ibn ʿAbd Allāh ibn ʿUmar ibn Makhzūm ibn Yaqaẓa Banu Makhzum, madre di ʿAbd Allāh, Zuhayr e Qurayba e matrigna di Hind (Umm Salama)
  • Umm Ḥakīm (al-Bayḍā) - Sposata con Qurayz ibn Rabīʿa dei B. ʿAbd Shams e madre di ʿĀmir, Arwā (madre del futuro Califfo ʿUthmān), Ṭalḥa e Umm Ṭalḥa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martin Lings, Muhammad: His Life Based ..., p. 13

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Martin Lings, Muhammad: His Life Based on the Earliest Sources, George Allen & Unwin, 1983.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]