Faro di Nividic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phare de Nividic
Faro di Nividic
Il faro di Nividic con uno dei piloni dell'alimentazione
Stato Francia Francia
Località Ouessant
Coordinate 48°26′46″N 5°09′06″W / 48.446111°N 5.151667°W48.446111; -5.151667
Mappa di localizzazione: Francia
Costruzione 1936
Altezza 35 m
Elevazione 30,4 m s.l.m.
Portata 10 miglia nautiche
Elenco fari ALL: A1846[1]

NGA: 0020[2]

Visitabile no
Segnale
scintillante: sequenza di 9 lampi bianchi, periodo 10s

Coordinate: 48°26′46″N 5°09′06″W / 48.446111°N 5.151667°W48.446111; -5.151667

Il faro di Nividic, situato sull'isola di Ouessant in Bretagna (Francia), non è situato sulla terraferma, bensì su una roccia al largo della Punta di Pern (ci sono altri fari offshore sull'isola: La Jument e Kéreon).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il faro con i piloni dell'alimentazione

È stato scelto questo luogo perché la nebbia che è spesso presente nella zona, oscurava i segnali del vicino faro di Créac'h.

La sua costruzione è iniziata nel 1912, ma la base venne distrutta durante i lavori nel 1920 a causa di una tempesta. I lavori finalmente terminarono nel 1936, non senza difficoltà per le imperverse condizioni meteo della zona.

Inizialmente, il faro era alimentato da corrente elettrica, che giungeva al faro tramite una linea aerea lunga circa 900m (ancor oggi i due piloni sono rimasti visibili nonostante il disuso), ma attualmente funziona grazie all'energia solare generata da pannelli solari sistemati sulla sua sommità.


Siti internet[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Le coordinate geografiche indicate sono state ottenute dal sito World Lighthouse on the air

  1. ^ Admiralty List of Lights & Fog Signals (A.L.L.), British Admiralty.volume A
  2. ^ Publication 113, National-Geospatial Intelligence Agency.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]