Fannia canicularis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Piccola mosca domestica
Fannia.canicularis.male.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Panorpoidea
Ordine Diptera
Sottordine Brachycera
Coorte Cyclorrhapha
Sezione Schizophora
Sottosezione Calyptratae
Superfamiglia Muscoidea
Famiglia Fannidae
Genere Fannia
Specie F. canicularis
Nomenclatura binomiale
Fannia canicularis
Linnaeus, 1761
Nomi comuni

Piccola mosca comune, Mosca dei lampadari

La piccola mosca domestica (Fannia canicularis Linnaeus, 1761) è un dittero appartenente alla famiglia dei Fannidae. Insieme alla mosca domestica (Musca domestica), a cui peraltro è molto simile, si trova comunemente a vivere in regime di commensalismo con l'uomo, negli ambienti domestici. È il più comune agente di miasi all'interno della sua famiglia [1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Gli adulti di F. canicularis hanno una lunghezza di 6 mm e un'apertura alare di 12 mm. Le zampe sono nere. Il torace è di colore grigio e presenta 3 bande longitudinali scure. L'addome è di forma ovale e di colore grigio, quello del maschio è stretto e presenta delle macchie gialle. Alla base dell'addome si trova una estesa macchia gialla. A riposo le ali sono sovrapposte e ripiegate lungo il dorso.

La larva è di colore marrone chiaro e ha una forma ovale con sporgenze simili a piccole fruste che ricoprono le estremità del corpo e che le permettono di strisciare all'interno di substrati semi-solidi.

Ciclo vitale[modifica | modifica sorgente]

La piccola mosca domestica depone le uova sulle piante in decomposizione e sugli escrementi di animali. La schiusa delle uova avviene in 24 ore. Per raggiungere la maturità le larve impiegano dai 3 ai 60 giorni mentre le pupe dai 3 ai 28 giorni. Le larve si nutrono su qualsiasi tipo di materia organica in decomposizione, comprese le carogne. Gli adulti compaiono all’inizio della primavera, prima della mosca domestica.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

La F. canicularis vola in una maniera veramente caratteristica senza sosta e per periodi molto prolungati. In ambiente domestico le piccole mosche domestiche volano comunemente al centro della stanza o sotto i lampadari, ma raramente sulla tavola apparecchiata, a differenza della comune mosca.

Il volo è composto da una serie di traiettorie di forma triangolare o quadrangolare irregolari, con segmenti percorsi rapidamente e alle volte intervallati da momenti in cui le mosche rimangono sospese negli angoli delle traiettorie che seguono [2]. Quando sono sole e lasciate indisturbate le mosche dei lampadari mantengono una quota di volo più o meno costante e un pattern regolare. Quando invece più individui perlustrano la stessa area, uno sfreccia di fronte all'altro, poi si verifica un movimento nervoso e disordinato e infine un allontanamento di entrambi. Subito dopo uno riguadagna l'area perlustrata e ricomincia a seguire lo stesso percorso. Questa attività è caratteristica dei maschi. Questi ultimi infatti entrano prevalentemente negli ambienti domestici umani, mentre le femmine tendono a rimanere nei siti di riproduzione all'aperto e non si spostano come fanno i maschi. È quindi facile vederle volare sopra i recinti in cui vengono tenuti gli animali e in particolare sui pollai, dove possono risultare anche infestanti.

Riconoscere la specie[modifica | modifica sorgente]

La piccola mosca domestica può essere facilmente confusa con la Musca domestica; si distingue per le dimensioni minori, per il corpo più slanciato e per la quarta nervatura longitudinale (M1+2) delle ali, che è diritta invece che piegata come nella mosca comune. Le 3 bande longitudinali sul torace sono meno pronunciate nella prima specie. Il volo dei maschi è caratteristico perché piuttosto irregolare.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Rozkosny R, Gregor F, Pont AC (1997). The European Fanniidae (Diptera). Institute of Landscape Ecology, 80 pp.
  2. ^ (EN) Zeil J (1986). The territorial flight of male houseflies (Fannia canicularis L.) Behav Ecol Sociobiol 19:213-219

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi