Famiglia di lanciatori R-7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

R-7 è il primo missile balistico intercontinentale costruito. Progettato in Unione Sovietica da Sergej Pavlovič Korolëv, ricevette il nome in codice NATO di SS-6 Sapwood. Il suo utilizzo militare, tuttavia, fu piuttosto limitato (entrò in servizio nel 1960 e fu ritirato nel 1968), ma diede vita ad una grande "famiglia" di razzi vettori per impiego astronautico. I modelli sviluppati a partire dall'R-7 includono infatti, tra gli altri, i vettori Vostok, Voskhod e Sojuz, che hanno ricoperto un ruolo essenziale nell'esplorazione spaziale. Le ultime versioni dei Sojuz (Sojuz-U, Sojuz-FG e Sojuz-2) sono usate ancora oggi.

I vettori spaziali derivati dall'R-7 sono stati i più affidabili ed i più utilizzati: incluse anche le versioni militari, dal 15 maggio 1957 (giorno del primo lancio) ai giorni nostri (30 giugno 2010) ne sono stati lanciati 1.761, con una percentuale di successi superiore al 97%.

Evoluzione dei missili della serie R-7. Da sinistra: il missile balistico SS-6 Sapwood, ed i vettori Vostok e Sojuz.

Riepilogo delle versioni[modifica | modifica sorgente]

Nome Indice
GRAU
Tipo Stadi[1] Primo volo Ultimo volo Numero lanci Note
Totali Successi Fallimenti
R-7 Semyorka (NATO: SS-6 Sapwood 8K71 ICBM 1 15 maggio 1957 27 febbraio 1961 27 18 9 Primo ICBM della storia
Sputnik-PS 8K71PS Vettore 1 4 ottobre 1957 3 novembre 1957 2 2 0 Primo vettore astronautico al mondo.
Usato per lanciare gli Sputnik 1 e 2
Sputnik 8A91 Vettore 1 27 aprile 1958 15 maggio 1958 2 1 1 Usato per lanciare lo Sputnik 3
Luna 8K72 Vettore 2 23 settembre 1958 16 aprile 1960 9 2 7 Lanciò la prima sonda lunare
R-7A Semyorka (NATO: SS-6 Sapwood) 8K74 ICBM 1 23 dicembre 1959 25 luglio 1967 21 18 3
Vostok-L 8K72L Vettore 2 15 maggio 1960 1 dicembre 1960 4 3 1
Molnija 8K78 Vettore 3 20 gennaio 1960 3 dicembre 1965 26 12 14
Vostok-K 8K72K Vettore 2 22 dicembre 1960 10 luglio 1964 13 11 2 Usato per i voli umani del Programma Vostok
Primo razzo a lanciare un uomo nello spazio
Molnija-L 8K78L Vettore 4
Non costruito
Vostok-2 8A92 Vettore 2 1 giugno 1962 12 maggio 1967 45 40 5
Polyot 11A59 Vettore 1 1 novembre 1963 12 aprile 1964 2 2 0
Voskhod 11A57 Vettore 2 16 novembre 1963 29 giugno 1976 300 277 13 Utilizzato per le missioni umane Voskhod 1 e Voskhod 2
Molnija-M 8K78M Vettore 3 19 febbraio 1964 30 settembre 2010[2] 297 276 21
Vostok-2M 8A92M Vettore 2 28 agosto 1964 29 agosto 1991 94 92 2
Soyuz/Vostok 11A510 Vettore 3 27 dicembre 1965 20 luglio 1966 2 2 0
Sojuz 11A511 Vettore 2 28 novembre 1966 24 maggio 1975 30 28 2 Utilizzato per molteplici missioni umane del Programma Sojuz
Sojuz-B 11K55 Vettore 2
Non costruito
Sojuz-V 11K56 Vettore 2
Non costruito
Sojuz-R 11A514 Vettore 2
Non costruito
Sojuz-L 11A511L Vettore 2 24 novembre 1970 12 agosto 1971 3 3 0
Sojuz-M 11A511M Vettore 2 27 dicembre 1971 31 marzo 1976 8 8 0
Sojuz-U 11A511U Vettore 2 18 maggio 1973 Attivo 727 706 19 Usato per numerose missioni del Programma Sojuz
Sojuz-U2 11A511U2 Vettore 2 23 dicembre 1982 3 settembre 1995 92? 90? 2? Usato per numerose missioni umane del Programma Sojuz
Sojuz-FG 11A511U-FG Vettore 2 20 maggio 2001 Attivo 29 29 0 Utilizzato per le missioni del Programma Sojuz
Sojuz-2.1a 14A14A Vettore 2 8 novembre 2004 Attivo 4 3 1
Sojuz-2.1b 14A14B Vettore 2 27 dicembre 2006 Attivo 3 3 0
Soyuz-2.1v 14A15 Vettore 2 28 dicembre 2013 Attivo 1 1 0

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Non inclusi i booster
  2. ^ Xuequan Mu, Russia sends military satellite into space, Xinhua, 1º ottobre 2010. URL consultato il 30 settembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica