Famiglia Power Mac G5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagine di un Power Mac G5

Power Mac G5 è il nome dato da Apple Computer al modello di Power Macintosh che utilizza il processore PowerPC G5. La prima versione venne presentata nel giugno del 2003 ed era single core mentre l'ultima versione di Power Mac G5 era composta da 3 modelli tutti dual core e venne presentata nell'ottobre del 2005. Dal 16 giugno 2009 Apple ha dichiarato obsoleto il primo esemplare della famiglia e ne ha dismesso l'assistenza.[1] Il processore comunicava con la memoria utilizzando un bus funzionante alla metà della frequenza del processore. Questo vuol dire che per esempio il dual a 2.5 GHz era dotato di un bus di sistema ad una frequenza di 1,25 GHz. Il bus del G5 era formato da due bus a 32 bit indipendenti, quindi, mentre un processore preleva i dati dalla memoria, l'altro processore poteva trasferire dati verso la memoria o le periferiche. Questa scelta permetteva di ottenere frequenze di funzionamento più elevate dato che i bus erano specializzati. Uno trasmette solo i dati e l'altro invece riceve i dati. Essendo i due bus specializzati si poterono adattare le impedenze a seconda se ricevevano o trasmettevano i dati. Era l'adattamento di impedenza specifico che consentiva frequenze più elevate dei normali computer. I due bus indipendenti consentivano al G5 di avere una banda passante teorica di 10 GB/s. Il G5 era in grado di accogliere fino a 16 GiB di memoria RAM: ciò era consentito dall'architettura della macchina che, essendo a 64 bit, poteva indirizzare un quantitativo di memoria notevolmente superiore a quello di un sistema a 32 bit, nello specifico fino a 4 PiB. Tutti i modelli dei Power Mac G5 erano dotati di un avanzato sistema di raffreddamento. Il computer era diviso in zone ed era dotato di 21 sensori che misurano la temperatura e forniscono le misurazioni al sistema operativo, il quale provvedeva a regolare dinamicamente la velocità delle nove ventole presenti nel computer. La versione Quad core era dotata di un sistema di raffreddamento a liquido che consentiva di dissipare la potenza generata dai processori in modo efficiente e sicuro. Data la loro potenza di calcolo, inizialmente i Power Mac G5 sono stati utilizzati anche dal Politecnico della Virginia per realizzare il loro cluster di calcolo. I Power Mac G5 sono stati sostituti dai server Xserve G5, a 2,3 GHz che sono molto più piccoli e hanno un consumo inferiore di energia.

Con la transizione di Apple verso l'utilizzo di CPU Intel, la famiglia fu sostituita con quella Mac Pro.

Processore PowerPC G5[modifica | modifica sorgente]

Il PowerPC G5 (chiamato PowerPC 970FX dall'IBM) è basato sull'architettura del processore IBM Power 4. Durante la presentazione del Power Mac G5, Apple annunciò un accordo con IBM per la realizzazione di nuove versioni dei processori PowerPC. L'accordo, secondo l'IBM, avrebbe consentito agli utenti di aver a disposizione il meglio della tecnologia derivata dai server ad un costo contenuto. IBM investì oltre 3 miliardi di dollari nella realizzazione di una nuova fabbrica automatizzata che si occupò della realizzazione dei processori G5 e di altri prodotti d'avanguardia. Il processore PowerPC G5 è composto da più di 58 milioni di transistor e utilizza la tecnologia IBM a 90 nanometri, un millesimo di un capello umano. Il processo di fabbricazione utilizza strategie innovative come i collegamenti in rame per ottenere alte prestazioni ed era la prima volta che venne utilizzato per un processore a 64 bit.

Revisioni del prodotto[modifica | modifica sorgente]

  • 2003 giugno: prima versione con frequenze di 1,6, 1,8, DP 2,0 GHz
  • 2003 novembre: DP 1,8 rimpiazza la versione a singolo processore a 1,8 GHz; riduzione del prezzo dell'unità a 1,6 GHz
  • 2004 giugno: 90 nm DP 1,8 GHz, DP 2,0 GHz e unità a DP 2,5 GHz con raffreddamento a heat-pipe liquido che rimpiazzano i modelli precedenti.
  • 2004 ottobre: Modello economico a 1,8 GHz monoprocessore con bus a 600 MHz.
  • 2005 aprile: 90 nm DP 2,0 GHz, DP 2,3 GHz e unità a DP 2,7 GHz con raffreddamento a heat-pipe liquido che rimpiazzano i modelli precedenti, mantenuto il modello economico monoprocessore a 1,8 GHz.
  • 2005 ottobre: Processori IBM PPC970MP dual core e clock a 2, 2,3 e 2,5 GHz, modello "Quad Core" con doppio processore dual core, bus PCI Express, memorie a 533 MHz, 16 GiB massima di RAM anche ECC, nuova scheda grafica.

Lista modelli[modifica | modifica sorgente]

PowerPC IBM 970 (G5) (64-bit)

PowerPC IBM 970FX (G5)

PowerPC IBM 970GX (G5)

PowerPC IBM 970MP (G5)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il primo G5 diventerà ufficialmente "obsoleto" il 16 giugno

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple