Famiglia Genna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Famiglia Genna
Area di origine Little Italy, Chicago
Aree di influenza Chicago
Periodo 1921 - 1930
Boss Anthony D'Andrea
Angelo Genna
Joe Aiello
Rivali Chicago Outfit
North Side Gang
Attività Estorsione, usura, traffico d'alcool, omicidio, rapina, racket, gioco d'azzardo

La Famiglia Genna era una potente famiglia criminale italo-americana, operante a Chicago, nell'Illinois, a partire dagli anni venti. Faceva parte del fenomeno noto come Cosa nostra americana ed era composta dai sei fratelli Genna, originari di Marsala, detti anche I terribili Genna per il loro temperamento violento: Angelo, Antonio, Mike, Peter, Sam e Vincenzo.

Nel 1924, il giorno prima dei funerali del capo dell'Unione Siciliana Mike Merlo, i killer dei Fratelli Genna, John Scalisi e Albert Anselmi, uccidono Dean O'Banion, boss della famiglia criminale irlandese North Side Gang inaugurando così la guerra fra bande a Chicago. Gli irlandesi decimarono i Genna e costrinsero all'esilio i superstiti.

Un potentissimo boss di questa cosca mafiosa è stato il siciliano Joe Aiello, acerrimo rivale di Al Capone che ha controllato Chicago negli anni venti durante il proibizionismo.

Boss della famiglia Genna[modifica | modifica wikitesto]



Anthony D'Andrea
1899 - 1921

Angelo Genna
1921 - 1925

Joe Aiello
1925 - 1930