Famiglia Apple Studio Display

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La famiglia Apple Studio Display è stata la prima linea di monitor prodotta da Apple Computer ad essere dotata di un monitor LCD, escludendo il vecchio IIc Flat Panel Display, che sebbene fosse un LCD non aveva molto a che spartire con i moderni schermi a cristalli liquidi.

Questa linea si contraddistingue per i case dei monitor che erano costruiti di plastica traslucida anche quando i Macintosh erano ancora venduti in case grigi. Dopo il primo modello LCD, i successivi vennero realizzati con la tecnologia CRT; essendo dedicati all'utenza professionale venivano utilizzati CRT di alta qualità. Ma la strada era aperta, e, visto il discreto successo del modello LCD da 15 pollici, Apple decise di realizzare anche modelli più grandi.

Quando venne immesso sul mercato il Power Mac G4, Apple produsse una versione del monitor in plastica color grafite per armonizzare le linee del monitor con quelle del computer. Venne introdotto anche il connettore ADC, che incorporava nello stesso cavo sia i segnali del monitor che le alimentazioni ed i segnali per le prese USB, eliminando in tal modo il groviglio di cavi dietro il monitor.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple