Fame (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fame
Titolo originale Sult
Paese di produzione Danimarca, Svezia, Norvegia
Anno 1966
Durata 112 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Henning Carlsen
Soggetto Knut Hamsun
Sceneggiatura Henning Carlsen e Peter Seeberg
Fotografia Henning Kristiansen
Montaggio Henning Carlsen
Musiche Krzysztof Komeda
Scenografia Erik Aaes e Walther Dannerfjord
Interpreti e personaggi
Premi

Fame (Sult) è un film del 1966 diretto da Henning Carlsen, basato sull'omonimo romanzo di Knut Hamsun. Fu girato a Oslo, nei luoghi del romanzo, primo caso di una co-produzione dei tre paesi scandinavi. Il Ministero per la Cultura danese lo ha inserito nei dieci migliori film del canone culturale nazionale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Pontus è un giovane scrittore che vagabonda per la capitale norvegese Christiania, in preda alla fame. Nonostante i suoi tentativi rimane affamato finché alla fine diventa marittimo e parte con un mercantile.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha vinto nel 1967 il premio danese Bodil per il miglior film. Inoltre fu candidato alla Palma d'Oro a Cannes.

È stato presentato in concorso al 19º Festival di Cannes, dove Per Oscarsson ha ricevuto il premio per la miglior interpretazione maschile.[1]

L'attore ha anche vinto il premio Bodil (1967) e il premio National Society of Film Critics (USA) nel 1968, sempre come miglior attore protagonista.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1966, festival-cannes.fr. URL consultato il 13 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema