Fairytales of Slavery

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fairytales of Slavery
Artista Miranda Sex Garden
Tipo album Studio
Pubblicazione 18 giugno 1994
Durata 54 min : 19 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Darkwave
Gothic rock
Etichetta Mute Records
Miranda Sex Garden - cronologia
Album precedente
(1993)
Album successivo
(2000)

Fairytales of Slavery è il penultimo album dei Miranda Sex Garden, prodotto in parte da Alexander Hacke degli Einstürzende Neubauten. Il disco contiene elementi provenienti da diversi generi musicali, fra cui gothic rock, darkwave, industrial, classical ed ambient.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Cut" – 4:58
  2. "Fly" – 3:41
  3. "Peep Show" – 3:49
  4. "The Wooden Boat" – 6:20
  5. "Havana Lied" – 2:12
  6. "Cover My Face" – 3:58
  7. "Transit" – 2:54
  8. "Freezing" – 2:23
  9. "Serial Angels" – 3:21
  10. "Wheel" – 6:14
  11. "Intermission" – 1:38
  12. "The Monk Song" – 3:25
  13. "A Fairytale About Slavery" – 8:40

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock