Faglia anatolica orientale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Faglia Anatolica Orientale)
Faglie nell'area anatolica e del vicino oriente
Faglie nell'area anatolica e del vicino oriente

La faglia anatolica orientale è una grande struttura geologica con movimento sinistrorso e orientamento NE-SW, situata nella parte orientale della Turchia. Si genera dal punto triplo Maras, dove incontra la faglia del levante o faglia trasforme del Mar Morto, e termina nel punto triplo di Karliova, dove incontra la faglia anatolica settentrionale

Costituisce il confine tettonico tra la placca anatolica e la placca araba in movimento verso nord; la dislocazione è un effetto del movimento relativo tra le due placche. Questa faglia assieme alla faglia anatolica settentrionale assesta il moto verso ovest della placca anatolica causato dalla collisione in atto con la placca euroasiatica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra