Facciamo un affare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Facciamo un affare
Anno 1985 - 1986
Genere quiz show
Presentatore Iva Zanicchi
Rete Canale 5

Facciamo un affare era un programma televisivo condotto da Iva Zanicchi nel 1985[1] e 1986. Consisteva in un gioco a quiz che andava in onda in mattinata[2] ed ha segnato il debutto di Iva Zanicchi come conduttrice.[3] Il gioco a quiz, tratto dal format americano Let's Make a Deal condotto da Monty Hall, può essere considerato un derivato del ben più famoso Ok, il prezzo è giusto (in effetti, era registrato nello stesso studio di quest'ultimo). La meccanica del gioco era semplice: a concorrenti scelti casualmente tra il pubblico in sala erano proposti degli "affari", ovverosia, erano offerti loro dei premi di medio valore. Spettava, poi, al concorrente decidere se scambiarli con un premio misterioso celato dietro una delle tre "vetrine" che poteva essere notevolmente più ricco (come, ad esempio, un'automobile) o di scarso, o nullo, valore e comunque tendenzialmente ridicolo (per esempio, un'automobile vecchia privata di ruote, sportelli e parabrezza). Questa tipologia di affari poteva essere sostituita anche da minigiochi (come scegliere in quale busta fra tre era celato un assegno da parecchi milioni di lire o stimare entro un certo range il prezzo del premio offerto). Al termine del programma era, infine, proposto a un fortunato concorrente un "Super Affare" del valore di parecchie decine di milioni di lire. Il tutto consisteva nel scegliere la vetrina giusta, evitando il premio di medio valore e, chiaramente, quella vuota.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Oggi, 1985
  2. ^ Programmi TV su isbedizioni
  3. ^ La grande avventura (4ª Puntata): Stagione 1985/1986 e la serata singola più costosa della storia della TV su davidemaggio.it
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione