Fabry (cratere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cratere Fabry
Tipo Crater
Satellite Luna
Dati topografici
Coordinate 42°54′N 100°42′E / 42.9°N 100.7°E42.9; 100.7Coordinate: 42°54′N 100°42′E / 42.9°N 100.7°E42.9; 100.7
Estensione 184 km
Localizzazione
Cratere Fabry
Mappa topografica della Luna. Proiezione di Mercatore. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Fabry è un cratere lunare intitolato al fisico francese Charles Fabry; è situato sulla faccia nascosta del nostro satellite, proprio sul suo bordo nordoccidentale. A causa della sua posizione, parte della zona è a volte soggetta agli effetti delle librazioni, e diventa dunque visibile da terra, tuttavia la superficie è osservabile solo di taglio e in questo modo è impossibile apprezzare dettagli importanti.

Questa formazione ha dimensioni significative, ma si trova sul margine nordoccidentale di un altro cratere anche più grande, detto cratere Harkhebi. Ad ovest di Fabry si trova il cratere Vashakidze, mentre ad est c'è il piccolo cratere Petrie. Poco più a nord c'è il cratere Swann.

L'orlo esterno di Fabry è notevolmente irregolare ed eroso, probabilmente a causa di impatti successivi. Una coppia di piccoli crateri, incluso 'Fabry H', si trovano sul margine occidentale. Altri più piccoli sono visibili lungo tutto il bordo, in particolare uno che attraversa il margine meridionale, ed una piccola valle che taglia l'orlo settentrionale. Soltanto poche zone del bordo sono rimaste intatte, mentre le altre sono soltanto un anello di terreno montagnoso.

Alcune sezioni dell'interno sono relativamente regolari e livellate, ma la superficie, soprattutto nella regione nordest, è ruvida ed irregolare. Si osserva un picco centrale formato da un massiccio che ricopre quasi un quarto del diametro del cratere da ovest ad est. Al termine sudoccidentale di questa formazione si trova un piccolo cratere, posizionato appena a sudest del centro di Fabry. Il resto del fondo è caratterizzato soltanto da piccoli crateri e dalla superficie ruvida del bordo.

La raggiera che si estende dal cratere Giordano Bruno verso sud passa attraverso il fondo del cratere Harkhebi, e per alcune zone del cratere Fabry. È maggiormente visibile nella parte meridionale del cratere.

Crateri correlati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni crateri minori in prossimità di Fabry sono identificati sulle mappe lunari attraverso una lettera associata al nome.

Fabry Latitudine Longitudine Diametro
H 41,9° N 105,2° E 37 km
X 49,0° N 96,7° E 28 km

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Geologia lunare La Luna
Formazioni geologiche: CatenaeCrateriDorsaFossaeLacūsMariaMontesOceaniPaludesPlanitiaePromontoriaRimaeRupēsStationesSinūsValles
Voci correlate: LunaEsogeologiaFaccia visibile della LunaFaccia nascosta della Luna
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare