Fabrizio Caroso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marco Fabrizio (Fabritio) Caroso

Marco Fabrizio (Fabritio) Caroso (Sermoneta, tra il 1526 e il 1531 – dopo il 1605) è stato uno scrittore, compositore, coreografo e maestro di ballo italiano.

Visse a Roma dove esercitò la professione di maestro e teorico di ballo e compositore.

Praticamente nulla si sa della vita di Caroso. Egli dichiarò di esser stato sotto la protezione della famiglia Caetani, un'importante famiglia di Sermoneta, la quale era influente anche a Roma, città nella quale il maestro di danza potrebbe aver trascorso gran parte della sua vita, tant'è che egli dedicò la maggior parte delle sue danze alla dame delle nobili famiglie romane.

Egli fu l'autore di due grandi manuali di danza, i quali al giorno d'oggi sono una fonte fondamentale, in quanto spiegano i passi di danza e la musica impiegata nei balli della seconda metà del XVI secolo. In questi volumi vengono trattati ben oltre 100 tipi di danze, tra le quali spiccano principalmente i balletti. L'importanza dell'opera di Caroso è evidente dal fatto che il suo secondo manuale, Nobiltà di dame, fu usato per la composizione di danze italiane fino la terza decade del XVII secolo.

Scritti[modifica | modifica sorgente]

  • Il ballerino...diviso in due trattati; nel primo de' quali si dimostra la diversità de i nomi che si danno a gli atti, e movimenti che intervengono ne i balli, e con molte regole si dichiara in che modo debbono farsi. Nel secondo s'insegnano diverse sorti di balli et balletti sì all'uso d'Italia, come à quello di Francia e Spagna. Venezia 1581

Composizioni per liuto[modifica | modifica sorgente]

  • Ornato di molte figure, et con l'intavolatura di liuto et il Soprano della Musica nella sonata di ciascun Ballo. (dedicato a Bianca Capello) Venezia 1581, 2 edizione con il titolo: Della Nobiltà di Dame Libro II Venezia 1605
Pagina Della Nobiltà di Dame Libro II (1605) di Marco Fabrizio Caroso

Ottorino Respighi trascrisse per orchestra nella sua Antiche arie e danze per liuto Seconda suite la composizione per liuto di Caroso: Laura soave Balletto con gagliarda, saltarello e canario (1581).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 173508960 LCCN: n83196234