Fabrizio Cacciatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabrizio Cacciatore
Cacciatore.JPG
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Sampdoria Sampdoria
Carriera
Giovanili

2003-2005
Pro Vercelli Pro Vercelli
Sampdoria Sampdoria
Squadre di club1
2005-2006 Olbia Olbia 32 (0)
2006-2007 Reggiana Reggiana 22 (1)[1]
2007-2008 Foligno Foligno 30 (1)[2]
2008-2009 Triestina Triestina 36 (0)
2009-2011 Sampdoria Sampdoria 15 (1)
2011 Siena Siena 6 (0)
2011-2012 Varese Varese 33 (3)[3]
2012-2014 Verona Verona 70 (5)
2014- Sampdoria Sampdoria 0 (0)
Nazionale
2004 Italia Italia U-18 2 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 giugno 2014

Fabrizio Cacciatore (Torino, 8 ottobre 1986) è un calciatore italiano, difensore della Sampdoria.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È un terzino destro dotato di grande forza e corsa che può disimpegnarsi anche come centrale difensivo o terzino sinistro.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto tra Juventus, Torino e Pro Vercelli, nel 2003 si trasferisce nella primavera della Sampdoria.

Nella stagione 2005-2006 viene prestato all'Olbia, in Serie C2, dove totalizza 32 presenze.

La stagione successiva si trasferisce, sempre in prestito, alla Reggiana anch'essa militante in C2 e viene utilizzato 22 volte, segnando anche un gol contro il Poggibonsi.

L'anno seguente compie il salto di categoria, passando in Serie C1 al Foligno. Con i falchetti disputa 32 incontri, condite da 2 gol tra cui uno nei play-off.

Per la stagione 2008-2009 gioca in Serie B con la Triestina, che lo preleva in prestito. Diventando titolare della fascia destra difensiva della squadra alabardata colleziona 36 presenze.

Sampdoria[modifica | modifica sorgente]

Nella stagione 2009-2010 ritorna alla Sampdoria di Luigi Delneri. Debutta in Serie A il 28 ottobre 2009, subentrando al 61' della sfida contro la Juventus persa 5-1 dai blucerchiati; gioca invece la sua prima partita da titolare in Serie A il 1º novembre successivo, in Sampdoria-Bari 0-0, venendo sostituito al 65' da Luciano Zauri.

Rimane a Genova anche nella stagione seguente, durante la quale debutta nelle coppe europee: il 16 settembre 2010 disputa da titolare la gara di UEFA Europa League sul campo del PSV Eindhoven, conclusasi sul risultato di 1-1, mettendo a segno la sua prima rete in maglia blucerchiata e in Europa.

Siena e Varese[modifica | modifica sorgente]

Il 31 gennaio 2011 si trasferisce in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione al Siena in Serie B, con cui tuttavia disputa solo 6 gare.

Il 7 luglio, pur rimanendo sempre di proprietà della Sampdoria, si trasferisce in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione al Varese, squadra militante nel campionato di Serie B.[4] Segna il suo primo gol con questa maglia il 15 ottobre, nella gara vinta 3-0 contro il Padova.

Verona[modifica | modifica sorgente]

Il 31 agosto 2012 la Samp lo cede nuovamente in prestito in Serie B, questa volta però all'Hellas Verona.[5] Con gli scaligeri gioca 38 presenze con 2 gol e ottiene a fine anno la promozione in Serie A.

Il 19 giugno 2013 la Sampdoria comunica che l'Hellas Verona ha esercitato il diritto di opzione per l'acquisto della compartecipazione del cartellino del calciatore.[6] Il 22 settembre seguente segna il suo primo gol in serie A in casa della Juventus, portando in vantaggio i gialloblu. La partita tuttavia terminerà 2-1 per i bianconeri.

Il ritorno alla Samp[modifica | modifica sorgente]

Il 20 giugno 2014 la Sampdoria comunica di aver acquisito alle buste la metà del cartellino del giocatore, che torna così a Genova a titolo definitivo[7].

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 fu convocato tre volte in Under-18, con cui disputò due partite.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Italia Olbia C2 32 0 - - - - - - - 32 0
2006-2007 Italia Reggiana C2+PO 22+4 1+0 CI-C  ?  ? - - - - - - 39+ 1+
2007-2008 Italia Foligno C1+PO 30+2 1+1 CI-C  ?  ? - - - - - - 32+ 2+
2008-2009 Italia Triestina B 36 0 CI 1 0 - - - - - - 37 0
2009-2010 Italia Sampdoria A 10 0 CI 1 0 - - - - - - 11 0
2010-gen. 2011 A 5 0 CI 0 0 UEL 5 1 - - - 10 1
gen.-giu. 2011 Italia Siena B 6 0 - - - - - - - - - 6 0
2011-2012 Italia Varese B+PO 33+4 3+0 CI 1 0 - - - - - - 38 3
2012-2013 Italia Verona B 38 2 CI 1 0 - - - - - - 39 2
2013-2014 A 32 3 CI - - - - - - - - 32 3
Totale Verona 70 5 1 0 71 5
2014-2015 Italia Sampdoria A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Sampdoria 15 0 1 0 5 1 21 1
Totale 254 11 4 0 5 1 263 12

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 26 (1) se si contano i play-off
  2. ^ 32 (2) se si contano i play-off
  3. ^ 37 (3) se si contano i play-off
  4. ^ Fabrizio Cacciatore al Varese, Varese1910.it, 7 luglio 2011. URL consultato l'8 luglio 2011.
  5. ^ Cacciatore all'Hellas Verona, sampdoria.it, 31 agosto 2012. URL consultato il 31 agosto 2012.
  6. ^ L'Hellas Esercita l'opzione, Cacciatore resta a Verona in compartecipazione
  7. ^ Buste: Cacciatore e Tozzo del Doria, Bjarnason al Pescara

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]