Fabrizia D'Ottavio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabrizia D'Ottavio
Fabrizia D'Ottavio.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 172 cm
Peso 45 kg
Ginnastica ritmica Gymnastics (rhythmic) pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirata 2008
Palmarès
Italia Italia
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atene 2004 Generale
Transparent.png Pre-Olimpiadi
Argento Pechino 2008 Generale
Transparent.png Campionati mondiali di ginnastica ritmica
Argento Patrasso 2007 Generale
Argento Patrasso 2007 Cerchi e clavette
Argento Patrasso 2007 Funi
Oro Baku 2005 Cerchi e Clavette
Argento Baku 2005 Nastri
Argento Baku 2005 Generale
Bronzo Budapest 2003 Generale
Bronzo Budapest 2003 Nastri
Transparent.png Campionati europei di ginnastica ritmica
Bronzo Torino 2008 Generale
Oro Torino 2008 Funi
Argento Torino 2008 Cerchi e clavette
Bronzo Mosca 2006 Generale
Argento Mosca 2006 Cerchi e clavette
Argento Mosca 2006 Nastri
Bronzo Riesa 2003 Nastri
Bronzo Riesa 2003 Generale
 

Fabrizia D'Ottavio (Chieti, 3 febbraio 1985) è un'ex ginnasta italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a fare ginnastica a cinque anni. Nel 2002 è entrata nel giro della nazionale azzurra, l'esordio l'anno successivo in un torneo internazionale.

Insieme alle compagne Elisa Blanchi, Marinella Falca, Daniela Masseroni, Elisa Santoni è allenata da Emanuela Maccarani.

Ha vinto nel concorso a squadre di ginnastica ritmica la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Atene nel 2004, la medaglia d'oro ai Campionati mondiali di ginnastica ritmica di Baku (Azerbaijan), nel 2005 e la medaglia d'argento ai Campionati europei di ginnastica ritmica di Mosca (Russia), nel 2006. Nel 2008, dopo le Olimpiadi di Pechino, nella quale si è classificata quarta nella gara a squadre, ha annunciato, insieme alla compagna di squadra Marinella Falca, il suo ritiro dall'attività della nazionale.

Nel giugno 2009, Fabrizia d'Ottavio è il sindaco del Villaggio Mediterraneo a Chieti, per i XVI Giochi del Mediterraneo.

Nel 2010, Fabrizia D'Ottavio è nominata Young Ambassador per l'Italia per la prima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili Young Olympic Games a Singapore.

Ha commentato per Sky Sport i Giochi della XXX Olimpiade.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Trofeo Rocky Marciano: 2005

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda sul sito della Federazione Ginnastica d'Italia
  • Scheda sul sito del CONI in previsione di Pechino '08

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig.ra Fabrizia D'Ottavio. URL consultato il 12 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]