Fabbri 1905

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabbri 1905 SpA
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1905 a Portomaggiore
Fondata da Gennaro Fabbri
Sede principale Borgo Panigale
Filiali Nord America, Argentina, Brasile, Germania, Francia
Persone chiave Gennaro Fabbri
Settore dolci e gelati
Prodotti
Fatturato 65 milioni di euro
Dipendenti 250
Slogan «Think globally, act locally»
Sito web www.fabbri1905.com

La Fabbri 1905 SpA è un'azienda alimentare italiana operante nel settore dolciario, della gelateria e della pasticceria.

Storia[modifica | modifica sorgente]

È stata fondata nel 1905 a Portomaggiore da Gennaro Fabbri che acquista una vecchia drogheria per la produzione di liquori e di sciroppi: nasce così la Premiata Distilleria Liquori G. Fabbri[1]. La piccola bottega conquista sempre più successo presso il pubblico grazie alla vendita di bevande quali il Virov, ovvero uno zabajone al marsala, e il Gran Forte Fabbri, un cognac distillato in botti di rovere della Slovenia.

Nel 1914 la sede della ditta si trasferisce a Bologna acquistando una palazzina a Borgo Panigale con annessi terreni e capannoni[2].

Parallelamente alla vendita di sciroppi, alla menta e alla granatina, inizia la produzione di quello che sarà considerato il simbolo della ditta ovvero l'amarena, imbottigliata negli speciali vasi di ceramica di Faenza decorati di blu e bianco. L'azienda inizia così a farsi conoscere in tutta Italia grazie a questo nuovo prodotto mentre gli anni trenta segnano l'avvento alla conduzione della società da parte dei figli di Gennaro Fabbri, Romeo e Aldo. La produzione degli anni '30 si allarga alle marmellate e alla ciliegia al liquore, altro grande successo dell'azienda[3].

Sede storica di Borgo Panigale (Bologna)

Negli anni del dopoguerra l'azienda viene trasformata in società per azioni dai nipoti del fondatore, Fabio e Giorgio: nasce così la G. Fabbri SpA. Gli anni cinquanta rappresentano l'esordio della società nel campo della gelateria. Successivamente grazie all'avvento della televisione e in particolare del cartone animato Salomone pirata pacioccone in Carosello il marchio Fabbri entra nelle case di tutta Italia dando vita ad una grande campagna pubblicitaria che renderà l'azienda conosciuta anche all'estero[4].

Nel 1999 la società cambia nome in Fabbri 1905 SpA per ricordare l'anno di fondazione[5].

Nel 2002 nascono due branche della società: da una parte la Fabbri G. Holding Industriale Spa che detiene il 100% delle azioni dell'azienda madre, e dall'altra la Fabbri Gestioni Immobiliari Spa proprietaria del patrimonio immobiliare. Nel 2005 l'azienda ha festeggiato il centenario dalla fondazione con numerosi eventi come la pubblicazione di una monografia o la produzione degli antichi vasi decorati contenenti la celebre amarena[6].

Ambiti produttivi[modifica | modifica sorgente]

Vaso Fabbri, Borgo Panigale (Bologna)

La Fabbri 1905 attualmente opera in cinque settori principali: largo consumo, horeca, gelateria artigianale, pasticceria artigianale e industria alimentare. Le referenze a marchio Fabbri ammontano a 1.200 prodotti divisi in 17 linee differenti e 23 linee dedicate al confezionamento degli stessi[6].

Fabbri nel mondo[modifica | modifica sorgente]

Il marchio Fabbri viene esportato in 74 paesi nel mondo possedendo tre sedi principali che gestiscono la presenza del marchio Fabbri sui mercati esteri: Fabbri Deutschland, Fabbri France e Fabbri Brasil. Insieme a queste si aggiungono la Fabbri North America e la Fabbri Argentina.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ pagina aziendale Esordi
  2. ^ pagina aziendale Avventura
  3. ^ pagina aziendale Amarena
  4. ^ Cfr. pagine aziendali Carosello e Boom economico
  5. ^ pagina aziendale Oltre oceano
  6. ^ a b pagina aziendale Oggi

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cento anni Fabbri. 1905-2005, testi di Marco Poli, introduzione di Piero Buscaroli, Fabbri 1905 - Compositori, Bologna 2004