FL4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferrovia regionale laziale FR4.svg FL4
Servizio di trasporto pubblico
Stati Italia Italia
Inizio Roma Termini
Fine Albano Laziale
Linee impiegate Roma-Albano
Roma-Frascati
Roma-Velletri
Gestore Trenitalia
Note Tratta urbana di Roma: Termini-Capannelle
Trasporto pubblico
Ferrovie regionali del Lazio
FL 4
Metropolitana di Roma A.svg Metropolitana di Roma B.svg 
Ferrovia Roma-Pantano.svg 
White dot.svg  Roma Termini Ferrovia regionale laziale FR5.svg Ferrovia regionale laziale FR6.svg Ferrovia regionale laziale FR7.svg Ferrovia regionale laziale FR8.svg
White dot.svg  Capanelle Ferrovia regionale laziale FR6.svg
limite tariffa urbana 
White dot.svg  Ciampino Ferrovia regionale laziale FR6.svg
White dot.svg  Casabianca
White dot.svg  Santa Maria
 delle Mole
White dot.svg  Pavona
White dot.svg  Cancelliera
White dot.svg  Cecchina
White dot.svg  Lanuvio
White dot.svg  San Gennaro
White dot.svg  Sant'Eurosia
White dot.svg  Velletri
White dot.svg  Acqua Acetosa
White dot.svg  Sassone
White dot.svg  Pantanella
White dot.svg  Marino Laziale
White dot.svg  Castel Gandolfo
White dot.svg  Villetta
White dot.svg  Albano Laziale
White dot.svg  Frascati

La ferrovia regionale FL4 (fino al 2012 FR4) è una linea di trasporto pubblico ferroviario facente parte del servizio ferroviario regionale del Lazio. Nel 2009 sono stati effettuati 1.210.272 treni*km[1].

La linea FL4 utilizza l'infrastruttura delle linee ferroviarie Roma-Albano, Roma-Frascati e Roma-Velletri le quali si sviluppano rispettivamente per 28 km, 23 km e 41 km[1].

Il materiale rotabile usato è eterogeneo[1].

I treni percorrono in comune con la linea FL6 il tratto tra Roma Termini e Ciampino; da quest'ultima località si dirigono rispettivamente per Frascati, Albano Laziale e Velletri.

La numerazione della linea (FL4) appare solo nel materiale informativo (mappe del trasporto pubblico) e nella segnaletica di alcune stazioni. Nei tabelloni luminosi delle stazioni è presente solo la sigla R e la numerazione della corsa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prima linea a vedere la luce fu la ferrovia Roma-Frascati, aperta il 7 luglio 1858, al tempo di Pio IX, anche se all'epoca il capolinea romano era situato in piazza di Porta Maggiore mentre quello di Frascati si trovava più in basso rispetto al paese.

Cinque anni dopo venne inaugurata la stazione di Roma Termini, in concomitanza con l'apertura della linea per Velletri (all'epoca tratta intermedia della linea per Caserta e Napoli). La ferrovia per Albano verrà aperta nell'ottobre del 1889 sulle ceneri di una precedente linea tranviaria che partiva dalla stazione Tiburtina.

Le linee vennero elettrificate in seguito per aumentarne le prestazioni, visto l'aumento del traffico passeggeri nel secondo dopoguerra, iniziando quindi ad affermarsi come tratte a carattere pendolare; parallelamente il traffico merci si ridusse drasticamente fino a sparire. Erano comunque necessari lavori per la loro messa in sicurezza, dato che erano gestite a Dirigenze Unica e Blocco Elettrico Manuale.

Il 27 gennaio 1992 si verificò uno scontro alla fermata di Casabianca sulla linea per Velletri, causando la morte di 6 persone e il ferimento di 124. Venne dunque istituito il DCO con sede a Ciampino per le linee di Albano e Velletri, mentre la linea per Frascati venne gestita a spola fino a Ciampino.

Con l'approssimarsi del Giubileo del 2000 vennero avviati lavori di ristrutturazione e potenziamento sulla linea Roma-Velletri, trasformando le fermate di Pavona e Lanuvio in stazioni, creando la fermata San Gennaro e ristrutturando i vari fabbricati nelle stazioni. Sulla linea Roma-Albano, invece, venne ristrutturata la fermata Villetta. Nei primi anni 2000, il binario numero uno nella stazione di Frascati, inutilizzato, venne coperto e scollegato dal numero due.

Il servizio[modifica | modifica sorgente]

Roma-Frascati[modifica | modifica sorgente]

Il servizio (catalogato nell'orario ufficiale cartaceo di Trenitalia nel quadro metropolitano M72 Frascati-Ciampino-Roma) al 2013 è cadenzato con una corsa all'ora. La tratta Roma-Ciampino, comune a altri servizi, prevede invece corse non cadenzate ogni 20 minuti circa.

Albano Laziale-Roma[modifica | modifica sorgente]

Il servizio (catalogato nell'orario ufficiale cartaceo di Trenitalia nel quadro metropolitano M73 Albano Laziale-Roma) al 2013 è cadenzato con una corsa all'ora. La tratta Roma-Ciampino, comune a altri servizi, prevede invece corse non cadenzate ogni 20 minuti circa.

Velletri-Roma[modifica | modifica sorgente]

Il servizio (catalogato nell'orario ufficiale cartaceo di Trenitalia nel quadro metropolitano M74 Velletri-Roma) al 2013 è cadenzato con una corsa all'ora. Alcune corse saltano le fermate Casabianca, Cancelliera, San Gennaro e Sant'Eurosia. La tratta Roma-Ciampino, comune a altri servizi, prevede invece corse non cadenzate ogni 20 minuti circa.

Stazioni[modifica | modifica sorgente]

Tratta comune

Stazione Localizzazione Apertura Interscambi Note Zona Metrebus Lazio[2][3]
Roma Termini Roma 1862 Metropolitana di Roma A.svg Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia regionale laziale FR5.svg Ferrovia regionale laziale FR6.svg Ferrovia regionale laziale FR7.svg Ferrovia regionale laziale FR8.svg Feature suburban buses.svg ATAC Feature parking.svg Handicapped Accessible sign.svg Biglietteria Scale mobili Ascensore Bar Taxi A
Capannelle Roma 1939[4] Ferrovia regionale laziale FR6.svg Feature suburban buses.svg ATAC Fine tratta urbana di Roma A
Ciampino Ciampino 1892[5] Ferrovia regionale laziale FR6.svg Feature suburban buses.svg ATRAL ATAC Schiaffini Feature parking.svg Feature ticket office.svg AB-Autobahnkiosk.svg B


Ramo per Velletri

Stazione Localizzazione Apertura Interscambi Note Zona Metrebus Lazio[2][3]
Casabianca Ciampino Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg B
Santa Maria delle Mole Marino 1940[6] Feature suburban buses.svg COTRAL B
Pavona Albano Laziale 1863 Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg B
Cancelliera Ariccia 1983[7] B
Cecchina Albano Laziale 1863 Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg B
Lanuvio Lanuvio Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg B
San Gennaro Genzano di Roma 2000[8] Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg B
Sant'Eurosia Velletri 1941[9] Feature suburban buses.svg COTRAL B
Velletri Velletri 1862 Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg Biglietteria Bar B


Ramo per Albano Laziale

Stazione Localizzazione Apertura Interscambi Note Zona Metrebus Lazio[2][3]
Acqua Acetosa Ciampino B
Sassone Ciampino 1939[10] B
Pantanella Ciampino 1989[11] Feature suburban buses.svg COTRAL B
Marino Laziale Marino 1886 Feature suburban buses.svg COTRAL B
Castel Gandolfo Castel Gandolfo B
Villetta Castel Gandolfo 1984[12] B
Albano Laziale Albano Laziale B


Ramo per Frascati

Stazione Localizzazione Apertura Interscambi Note Zona Metrebus Lazio[2][3]
Frascati Frascati 1884 Feature suburban buses.svg COTRAL (a 300 m) B

Le linee ferroviarie[modifica | modifica sorgente]

Roma-Frascati[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ferrovia Roma-Frascati.

Tra Ciampino e Frascati esistevano 2 fermate: Galleria di Ciampino e Valle Vermiglia, entrambe non più in servizio; sempre in questa tratta, la circolazione dei treni avviene a spola.

Si parla da molto tempo della costruzione di una nuova fermata denominata Villa Senni, per servire il comune di Grottaferrata (attualmente sprovvisto di collegamento ferroviario).

Roma-Albano Laziale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ferrovia Roma-Albano.

Tra Marino e Castel Gandolfo esisteva la fermata Villini.

Le stazioni in cui sono possibili gli incroci sono: Ciampino, Marino Laziale e Albano Laziale. Fino al 1927 la linea proseguiva per Nettuno (ora servita dalla FL8).

Roma-Velletri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ferrovia Roma-Velletri.

Le stazioni in cui sono possibili gli incroci sono: Ciampino, Pavona, Cecchina, Lanuvio e Velletri. Fino al 1957 i treni proseguivano per Terracina e Colleferro.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c [1]
  2. ^ a b c d Sistema Metrebus - ATAC
  3. ^ a b c d Integrazione tarrifaria Lazio - Trenitalia
  4. ^ Ordine di Servizio n. 151 del 1939
  5. ^ Paolo Blasimme, La ferrovia Velletri–Segni, in "I Treni", anno XVI n. 157 (febbraio 1995), p. 23. ISSN: 0392-4602
  6. ^ Ordine di Servizio n. 40 del 1940
  7. ^ Notizie flash, in "I Treni Oggi" n. 30 (maggio 1983), p. 6
  8. ^ Impianti FS, in "I Treni" n. 215 (maggio 2000), p. 8
  9. ^ Ordine di Servizio n. 107 del 1941
  10. ^ Ordine di Servizio n. 94 del 1939
  11. ^ Notizie flash, in "I Treni Oggi" n. 107 (settembre 1990), pp. 8-9
  12. ^ Notizie flash, in "I Treni Oggi" n. 38 (aprile 1984), p. 7

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Mappe[modifica | modifica sorgente]

Aziende di trasporto pubblico[modifica | modifica sorgente]