FL2 (ferrovia regionale del Lazio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferrovia regionale laziale FR2.svg FL2
Servizio di trasporto pubblico
Tipo treno regionale
Stati Italia Italia
Città Roma
Inizio Tivoli
Fine Roma Tiburtina
Apertura 1994
Linee impiegate Roma-Sulmona-Pescara
Gestore Trenitalia
Mezzi utilizzati vedi
N. stazioni e fermate 13
Lunghezza 40 km
Distanza media tra stazioni 3.080 m
Scartamento 1.435 mm
Elettrificazione 3 kV cc
Trasporto pubblico
Ferrovie regionali del Lazio
FL 2
Metropolitana di Roma B.svg  White dot.svg  Roma Tiburtina Ferrovia regionale laziale FR1.svg
White dot.svg  Roma Prenestina
White dot.svg  Serenissima
White dot.svg  Palmiro Togliatti
White dot.svg  Tor Sapienza
White dot.svg  La Rustica Città
White dot.svg  La Rustica U.I.R.
White dot.svg  Salone
White dot.svg  Lunghezza
limite tariffa urbana 
White dot.svg  Bagni di Tivoli
White dot.svg  Guidonia-Montecelio-Sant'Angelo
White dot.svg  Marcellina-Palombara
White dot.svg  Tivoli

La ferrovia regionale FL2 (fino al 2012 FR2) è la denominazione di una linea di trasporto pubblico ferroviario facente parte del servizio ferroviario regionale del Lazio.

La linea FL2 collega Tivoli con Roma utilizzando, per 37 km[1], l'infrastruttura della linea ferroviaria Roma–Pescara.

I binari sono dedicati all'esercizio esclusivo di questo servizio, grazie al quadruplicamento in seguito alla costruzione della linea TAV Roma – Napoli.

La linea attraversa la zona est di Roma, è a doppio binario fino alla stazione di Lunghezza e prosegue (con binario singolo) fino a Pescara.

La numerazione della linea FL2 appare solo nel materiale informativo, come le mappe del trasporto pubblico e nella segnaletica di alcune stazioni. Nei tabelloni luminosi delle stazioni è presente solo la sigla "R" o "RV" e la numerazione della corsa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi ferrovia Roma-Sulmona.
I binari della FL2 alla stazione di Guidonia.

Il servizio FL2 (fino al 2004 FM2 e fino al 2012 FR2) è stato istituito nel 1994, insieme ad altri servizi suburbani su ferro, con lo scopo di incentivare l'utilizzo del trasporto ferroviario nell'area metropolitana di Roma. Prima di quella data esistevano solo relazioni che collegavano Roma con l'Abruzzo; vennero poi istituite le corse FL2 tra Roma e Tivoli, con una frequenza di un treno ogni 60 minuti circa e fermate in tutte le stazioni.

Con l'istituzione della FL2, il traffico passeggeri nella tratta Tivoli-Roma è aumentato notevolmente in pochi anni, grazie al fatto che detto tratto serve la parte più popolosa dell'area metropolitana capitolina e al congestionamento veicolare della statale Tiburtina e dell'autostrada A24. Tuttavia erano necessari altri interventi di maggior entità; la presenza di un solo binario infatti obbligava spesso a lunghe soste per gli incroci e ciò, unito alla vicinanza delle stazioni tra Lunghezza e Roma, rendeva la marcia dei treni alquanto lenta. Con l'avvio dei lavori della linea TAV Roma-Napoli, la cui penetrazione urbana avrebbe affiancato i binari della linea Roma-Sulmona-Pescara tra Roma Prenestina e la stazione di Salone, si decise di raddoppiare il tratto urbano della ferrovia fino alla stazione di Lunghezza e l'istituzione di nuove fermate, in modo da avviare un servizio metropolitano a tutti gli effetti e istituire un orario cadenzato. I lavori sono partiti sul finire degli anni novanta per la TAV e nei primi anni 2000 per la FL2. Nel 2002 a causa dei lavori TAV, i treni della linea vennero tutti attestati a Roma Tiburtina fino al dicembre 2005, quando alcune relazioni da e per Pescara vennero nuovamente attestate a Roma Termini. Nel corso del 2006 è stato attivato il raddoppio tra Roma Prenestina e La Rustica UIR, mentre nel 2007 è stato completato il raddoppio fino a Lunghezza. Lungo la tratta rinnovata i binari sono stati coperti da gallerie artificiali nelle vicinanze delle zone edificate per evitare fenomeni di inquinamento acustico, le stazioni preesistenti sono state tutte radicalmente ristrutturate e sono state inaugurate nuove stazioni (Serenissima, Togliatti e La Rustica Città). La stazione di Tor Sapienza è stata ricostruita e spostata di un centinaio di metri verso Roma rispetto all'originaria fermata, mentre nella stazione di Roma Prenestina i treni della FL2 vengono instradati negli ultimi 2 binari in quanto i primi due riservati ai servizi TAV. La stazione di Lunghezza è stata ultimata nel corso del 2008; i treni fermano poco più avanti rispetto all'asse del fabbricato viaggiatori e l'accesso è stato spostato in corrispondenza del nuovo parcheggio di scambio. A causa dell'incendio di Roma Tiburtina di luglio 2011, quasi tutti i treni sono attualmente attestati a due nuovi binari tronchi chiamati Roma Tiburtina Piazzale Est e a Roma Termini.

Servizio[modifica | modifica sorgente]

Il servizio (catalogato nell'orario ufficiale cartaceo di Trenitalia nel quadro 75 Roma-Pescara) al 2013 è cadenzato con una corsa all'ora. La tratta Roma-Lunghezza prevede invece corse ogni mezz'ora grazie a corse regionali di rinforzo. Vi sono ulteriori corse che provengono/proseguono da/a Avezzano oltre alle corse che collegano Roma a Pescara e non effettuano fermate tra Roma e Tivoli.

Materiale rotabile[modifica | modifica sorgente]

Il materiale rotabile impiegato è formato da elettromotrici ALe 801 e ALe 940 o da carrozze MDVE, MDVC e piano ribassato trainate da locomotori E.464[1].

Stazioni[modifica | modifica sorgente]

Stazione Localizzazione Apertura Interscambi Note Zona Metrebus Lazio[2][3]
Tivoli Tivoli 1884 B
Marcellina-Palombara Marcellina 1888 B
Guidonia-Montecelio-Sant'Angelo Guidonia Montecelio 1887 Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg B
Bagni di Tivoli Tivoli Feature suburban buses.svg COTRAL Feature parking.svg Biglietteria Bar B
Lunghezza Roma 1887 Feature suburban buses.svg ATAC Inizio tratta urbana di Roma A
Salone Roma A
La Rustica U.I.R. Roma 2005 Feature parking.svg A
La Rustica Città Roma 2007 Feature suburban buses.svg ATAC Feature parking.svg Handicapped Accessible sign.svg Scale mobili Ascensore A
Tor Sapienza Roma 2007 Feature suburban buses.svg ATAC Feature parking.svg Handicapped Accessible sign.svg Scale mobili Ascensore A
Palmiro Togliatti Roma 2007 Feature suburban buses.svg ATAC Ascensore A
Serenissima Roma 2007 Feature suburban buses.svg ATAC Feature parking.svg Handicapped Accessible sign.svg Scale mobili Ascensore A
Roma Prenestina Roma 1887 Feature suburban buses.svg ATAC Feature parking.svg Handicapped Accessible sign.svg Ascensore Bar A
Roma Tiburtina Roma Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia regionale laziale FR1.svg Feature suburban buses.svg ATAC COTRAL Feature parking.svg Handicapped Accessible sign.svg Biglietteria Scale mobili Ascensore Bar Taxi A

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b http://www.agenziamobilita.roma.it/attachments/6683_Ferrotranviario_Rapporto_2.pdf
  2. ^ Sistema Metrebus - ATAC
  3. ^ Integrazione tarrifaria Lazio - Trenitalia

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Marcello Cruciani, Roma per i suoi pendolari, in "I Treni" anno XV, n. 152 (settembre 1994), pp. 26-28.