FIFA Confederations Cup 1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FIFA Confederations Cup 1999
FIFA Confederations Cup Mexico 1999
Logo della competizione
Competizione FIFA Confederations Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 24 luglio - 4 agosto 1999
Luogo Messico Messico
(2 città)
Partecipanti 8
Impianto/i 2 stadi
Risultati
Vincitore Messico Messico
(1º titolo)
Secondo Brasile Brasile
Terzo Stati Uniti Stati Uniti
Quarto Arabia Saudita Arabia Saudita
Statistiche
Miglior nazione Brasile Brasile
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Miglior giocatore Brasile Ronaldinho
Miglior marcatore Arabia Saudita Al-Otaibi (6 reti)
Messico Blanco (6 reti)
Brasile Ronaldinho (6 reti)
Incontri disputati 16
Gol segnati 55 (3,44 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1997 2001 Right arrow.svg

La FIFA Confederations Cup 1999 fu la quarta edizione del torneo. Si svolse dal 24 luglio al 4 agosto 1999 in Messico, che vinse il torneo.

Squadre[modifica | modifica sorgente]

Partecipanti[modifica | modifica sorgente]

  1. Germania Germania (vincente del campionato europeo di calcio 1996)
  2. Arabia Saudita Arabia Saudita (vincente della Coppa d'Asia 1996)
  3. Brasile Brasile (vincente della Copa América 1997, della Confederations Cup 1997 e finalista del Campionato mondiale di calcio 1998)[1]
  4. Bolivia Bolivia (finalista della Copa América 1997)[2]
  5. Messico Messico (Paese ospitante e vincente della CONCACAF Gold Cup 1998)
  6. Stati Uniti Stati Uniti (finalista della CONCACAF Gold Cup 1998)[3]
  7. Egitto Egitto (vincente della Coppa delle Nazioni Africane 1998)
  8. Nuova Zelanda Nuova Zelanda (vincente della Coppa delle Nazioni Oceaniane 1998)

Rinunce[modifica | modifica sorgente]

  1. Francia Francia (vincente del campionato mondiale di calcio 1998)

Stadi[modifica | modifica sorgente]

Città del Messico Guadalajara
Estadio Azteca Estadio Jalisco
Capacità: 115,000 Capacità: 66,700
Estadio Azteca 07a.jpg Estadio jalisco.jpg

Formula[modifica | modifica sorgente]

Le otto squadre vennero divise in due gironi all'italiana di quattro squadre ciascuno. Le prime due classificate si sarebbero qualificate per la fase ad eliminazione diretta.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Fase a gruppi[modifica | modifica sorgente]

Girone A[modifica | modifica sorgente]

Classifica[modifica | modifica sorgente]
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Messico Messico 7 3 2 1 0 8 3 +5
2. Arabia Saudita Arabia Saudita 4 3 1 1 1 6 6 0
3. Bolivia Bolivia 2 3 0 2 1 2 3 -1
4. Egitto Egitto 2 3 0 2 1 5 9 -4
Risultati[modifica | modifica sorgente]
Città del Messico
25 luglio 1999, ore 12:00 UTC-6
Bolivia Bolivia 2 – 2
referto
Egitto Egitto Stadio Azteca
Arbitro Svezia Frisk

Città del Messico
25 luglio 1999, ore 14:30 UTC-6
Messico Messico 5 – 1
referto
Arabia Saudita Arabia Saudita Stadio Azteca
Arbitro Colombia Ruiz

Città del Messico
27 luglio 1999, ore 18:00 UTC-6
Arabia Saudita Arabia Saudita 0 – 0
referto
Bolivia Bolivia Stadio Azteca
Arbitro Stati Uniti Hall

Città del Messico
27 luglio 1999, ore 20:30 UTC-6
Messico Messico 2 – 2
referto
Egitto Egitto Stadio Azteca
Arbitro Corea del Sud Kim Young-Joo

Città del Messico
29 luglio 1999, ore 18:00 UTC-6
Egitto Egitto 1 – 5
referto
Arabia Saudita Arabia Saudita Stadio Azteca
Arbitro Paraguay Aquino

Città del Messico
29 luglio 1999, ore 20:30 UTC-6
Bolivia Bolivia 0 – 1
referto
Messico Messico Stadio Azteca
Arbitro Colombia Ruiz

Girone B[modifica | modifica sorgente]

Classifica[modifica | modifica sorgente]
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Brasile Brasile 9 3 3 0 0 7 0 +7
2. Stati Uniti Stati Uniti 6 3 2 0 1 4 2 +2
3. Germania Germania 3 3 1 0 2 2 6 -4
4. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 3 0 0 3 1 6 -5
Risultati[modifica | modifica sorgente]
Guadalajara
24 luglio 1999, ore 12:00 UTC-6
Brasile Brasile 4 – 0
referto
Germania Germania Stadio Jalisco
Arbitro Messico Alcala

Guadalajara
24 luglio 1999, ore 14:30 UTC-6
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1 – 2
referto
Stati Uniti Stati Uniti Stadio Jalisco
Arbitro Paraguay Aquino

Guadalajara
28 luglio 1999, ore 18:00 UTC-6
Germania Germania 2 – 0
referto
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Stadio Jalisco
Arbitro Benin Codjia

Guadalajara
28 luglio 1999, ore 20:30 UTC-6
Brasile Brasile 1 – 0
referto
Stati Uniti Stati Uniti Stadio Jalisco
Arbitro Svezia Frisk

Guadalajara
30 luglio 1999, ore 18:00 UTC-6
Stati Uniti Stati Uniti 2 – 0
referto
Germania Germania Stadio Jalisco
Arbitro Bolivia Ortubé

Guadalajara
30 luglio 1999, ore 20:30 UTC-6
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 – 2
referto
Brasile Brasile Stadio Jalisco
Arbitro Corea del Sud Kim Young-Joo

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica sorgente]

Semifinali[modifica | modifica sorgente]

Città del Messico
1º agosto 1999, ore 12:00 UTC-6
Messico Messico 1 – 0
(d.t.s.)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Stadio Azteca
Arbitro Corea del Sud Kim Young-Joo

Guadalajara
1º agosto 1999, ore 15:00 UTC-6
Brasile Brasile 8 – 2
referto
Arabia Saudita Arabia Saudita Stadio Jalisco
Arbitro Colombia Ruiz

Finale per il 3º posto[modifica | modifica sorgente]

Guadalajara
3 agosto 1999, ore 21:00 UTC-6
Stati Uniti Stati Uniti 2 – 0
referto
Arabia Saudita Arabia Saudita Stadio Jalisco
Arbitro Paraguay Aquino

Finale per il 1º posto[modifica | modifica sorgente]

Città del Messico
4 agosto 1999, ore 21:00 UTC-6
Messico Messico 4 – 3
referto
Brasile Brasile Stadio Azteca
Arbitro Svezia Frisk

Vincitore[modifica | modifica sorgente]

Vincitore della Confederations Cup 1999

Messico
Messico
1º titolo

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

Scarpa d'Oro: Pallone d'Oro: Premio Fair Play:
Brasile Ronaldinho Brasile Ronaldinho Brasile Brasile
Nuova Zelanda Nuova Zelanda


Pallone d'Argento: Pallone di Bronzo:
Messico Cuauhtémoc Blanco Arabia Saudita Marzouq Al-Otaibi
Scarpa d'Argento: Scarpa di Bronzo:
Messico Cuauhtémoc Blanco Arabia Saudita Marzouq Al-Otaibi

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In seguito alla rinuncia della Francia, vincente del Campionato mondiale di calcio 1998.
  2. ^ La vincente della coppa, il Brasile, si qualifica come vicecampione mondiale.
  3. ^ La vincente della coppa, il Messico, è anche nazione ospitante.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio